venerdì 24 febbraio 2012

Che delusione…

diddlSono ancora a questo punto, quando cioè ho iniziato a scrivere questo blog perchè non riuscivo a studiare e volevo cercare non si sa cosa su internet! Non è che su internet trovi un link a un sito che ti spiega come studiare...come concentrarti, come riuscire a leggere e a capire le cose, come farti entrare le formule nella testa e far iniziare a ragionare il cervello… E tutti continuano a chiedermi “quanto ti manca?” e mi manca sempre un esame! Che palle per favore non me lo chiedete più!!! Mi fate sentire umiliata tutte le volte: “quanto ti manca?” e io: “sempre il solito esame” e vedendo la faccia dell’altra persona perplessa, quasi schifata, o impietosita o non so cos’altro aggiungo “eh ma devo fare un progetto grosso prima di darlo e poi dopo devo fare l’orale, è una cosa lunga, è IL SIGNOR esame…”. Ma la gente continua a non capirmi. Che colpa ne ho io se mi metto sui libri e la testa va a farsi i cavoli suoi a giro per altri mondi e pianeti? Leggo ma resta il vuoto dentro.. Sfoglio le pagine e ancora vuoto.. Dovrei uscire è vero così mi svagherei e mi verrebbe la voglia..c’ho provato ma nulla…ma dove li mettete poi i sensi di colpa se esco? Uffa sono incasinata fino al collo, per non dire un’altra parola.. Quelli che hanno dato quell’esame sanno cosa si prova, però non possono mettersi nei miei panni perchè quando l’hanno fatto loro il loro unico pensiero era fare l’esame, uscire con gli amici..io invece ho diversi pensieri che mi rimbombano: devo finire alla svelta, c’è da pagare le tasse(che per fortuna sono diminuite per me perchè non sono più a carico dei miei), non lavoro, ho un figlio, lo mando al nido così posso studiare e il giorno quando torna vuole stare con me ma mia mamma mi dice “vai a studiare te lo guardo io”, ho un marito che lavora tutto il giorno anche la sera dopo cena per mandare le email col lavoro del giorno e ogni tanto anche il sabato, e in più gioca a calcio quindi 2 allenamenti e la partita, mia mamma mi dice che non può fare nulla perchè guarda il bimbo, che le fa male la schiena, che però lo guarda volentieri perchè vuole che finisco, e pretende che io mi spicci giustamente, e ogni santo giorno mi chiede a che punto sono, perchè non vado all’uni, perchè non vado a ricevimento, perchè non sono a studiare, poi mi dice che devo uscire, devo fare sport ecc.. E i panni da lavare aumentano, per non parlare di quelli da stirare.. E se non pulisco passano i rotoloni di polvere! E i giocattoli sono sempre in giro..Stamani ho messo tutto a posto e pulito ma c’ho perso un pò di tempo. Poi mi metto qui, sulla mia scrivania in camera di mio figlio, apro i libri..mi sembrano scritti in arabo! Mi sembra di non ricordarmi niente degli esami precedenti…Avevo iniziato il progetto ma poi mi sono fermata perchè non sapevo andare avanti (Devo fare dei calcoli) e non è che li posso chiedere a qualcuno, devo capire e farmeli da sola..ma se non studio e non leggo tutta la normativa non vado da punte parti! Mi fa schifo!!! Sono un cane che si insegue la coda! Forse dovrei tagliarla così la smetterei di seguirla! Io ringrazio tutti quelli che mi stanno vicino: mio marito, mia mamma, e tutta la mia famiglia..e anche voi lettrici che ogni tanto mi date qualche consiglio. Ma devo sbloccare qualche cosa nella mia testa! Che non è più fresca come a 20anni! All’epoca studiavo anche 2 esami alla volta e mi è capitato di dare 2esami nello stesso giorno!! Mi sono un pò rimbambinita da quando son diventata mamma, sempre a parlare di giochi, cartoni e canzoni stupide… Devo riprendermi! Ca**o! Ho scelto questa carriera e devo arrivare infondo! Ogni tanto mi viene da chiedermi se ho fatto bene…meglio non pensarci…saranno pensieri di questo periodo di m***a dal punto di vista intellettuale (perchè dagli altri punti di vista va tutto bene)..

Mi riprenderò, sono certa.. VOLERE E’ POTERE..

8 commenti:

  1. come ti capisco!!
    sono una ragaz...donna di 29 anni e ancora devo finire sta benedetta università.
    Ormai convivo da 4 anni e anche se non ho un bimbo le mie aspettative e le mie giornate sono mooooooooooooooooooooolto cambiate da quando ne avevo 19 e frequentavo l'univ immaginandomi chissà che donna d'affari sarei stata.
    Tutti mi sostengono ma allo stesso tempo giudicano e a volte mi sembra quasi che questa laurea la devo prendere più per loro e il loro sostegno(economico, morale ecc ecc) che non per me stessa.
    L'unica cosa che ti posso consigliare è di guardare in fondo al tuo cuore e capire cosa vuoi davvero.
    Inoltre io vaglierei 2 possibilità.
    1 se nel tuo corso c'è la possibilità di sospendere la laurea e rientrare successivamente non pagando tutte le rate accumulate ma una cifra una tantum.
    2 se c'è una qualche università privata o altro che renda l'esdame una formalità o comunque più facile.
    In bocca al lupo e sappi che non sei sola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille....le tue 2 possibilità però le devo scartare perchè:
      1 NON POSSO ASSOLUTAMENTE RIMANDARE, mi manca solo 1 esame e che c**o cascasse il mondo LO FACCIO!
      2 é l'esame più importante e quindi lo devo sapere alla perfezione..o non potrò fare il mio mestiere..non voglio avere sulla coscienza qualcuno perchè non ho studiato bene... :)

      comunque dai coraggio, la laurea dobbiamo prenderla per NOI STESSE! Questo non ce lo dobbiamo dimenticare...

      crepi...a presto...

      Elimina
  2. Questo post lo avrei potuto scrivere io,che non ci sono scorciatoie e la strada è quella lo hai già capito da sola.
    Quando ho un pochino di tempo se ti fa piacere ti mando una mail e ti racconto qualcosa

    RispondiElimina
  3. Anche se non ti conosco mi dispiace sentirti così e ti capisco tantissimo.
    Quando entri nel loop delle delusioni poi non ci esci più.
    Paura di deludere i tuoi che magari pagano le tasse, paura di deludere il tuo compagno, paura di quello e di quell'altro.
    Una cosa è certa ti manca un esame grosso difficile palloso, ma te ne manca uno!!
    E quindi cerca delle motivazioni come ti dicevo in un altro post, datti delle scadenze e FORZA!!!!!!
    LA tesi tranquilla....è tutta discesa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per il sostegno! mi tira su di morale sentirvi vicine... :)

      Elimina
  4. sono dalla tua parte. E' comprensibile che tu abbia difficoltà a concentrarti: con tutto quello che hai da fare! Però posso dirti una cosa? cerca di non farti prendere troppo dall'ansia, l'ansia non aiuta per niente la concentrazione e la memoria. Annebbia soltanto.
    non so in quale facolta studi, ma sono sicura che ce la farai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. INGEGNERIA!!!
      eh hai ragione, mi si annebbia il cervello a pensare a tutte le cose...devo studiare e basta senza pensare a nulla! troverò il modo! grazie...

      Elimina

Lascia il tuo commento! Risponderò al più presto!
Grazie, Mamma Cì