mercoledì 22 febbraio 2012

Martedì grasso al carnevale di Viareggio!

Non potevo certo non portare Dede al carnevale di Viareggio con quella bella giornata di sole che c’era ieri!!! Vestito da tigro…il mio tigrotto!troppo bello!
DSCN8795
Non chiedetemi come ma i viareggini fanno dei carri spettacolari…
DSCN8736
Certo non poteva mancare lui…sennò che tema scelgono??
DSCN8738
DSCN8756
Questo mi è piaciuto molto, soprattutto a Dede che adora i dinosauri! Un pò come George di Peppa pig…
DSCN8763
DSCN8770
DSCN8779
DSCN8816
DSCN8831
DSCN8835
DSCN8854DSCN8863
Anche io ero mascherata! A Viareggio non ci puoi andare vestita normale!! Avevo un tutù, fatto io qualche anno fa, la corona in testa, e tutta colorata…
DSCN8883DSCN8896
DSCN8905
Dede ha scoperto i coriandoli e gli piacciono tantissimo! Me li tirava pure sui piedi….



DSCN8941DSCN8945
E finita la sfilata….MARE MARE MARE!! Dede era contentissimo! Ha corso fino a riva e voleva fare il bagno..chissà quest’estate cosa combinerà.. ah e poi ha scoperto l’arte del disegnare sulla sabbia…la adora!!!
DSCN9035
DSCN9051
Noi due…
DSCN9070
Se non ci siete mai state vi consiglio di organizzarvi un weekend e andarci…sono emozionanti i carri così grandi, tutti mascherati, famiglie mascherate a tema, coriandoli ovunque…è proprio bello!

6 commenti:

  1. C'era anche il mio bambino,lo hanno accompagnato i nonni
    perchè io indovina un pò ero a casa a fare la tesi,arghhh.
    Ma Domenica ci vado

    RispondiElimina
    Risposte
    1. brava fai bene! Io mi sentivo in colpa perchè stavo saltando un ipotetico pomeriggio di studio...anche se ti confesso che in questo periodo non riesco proprio a studiare...balocco!!! hai consigli da darmi tu che sei alla tesi??? magari ci fossi anche io...

      Elimina
    2. Mi viene da ridere, io sono la persona meno adatta a darti consigli
      è vero che sto preparando la tesi ma è anche vero che ho finito i miei 30 esami una vita fa.
      Ho sempre lavorato in uno studio di arch.e la paura di perdere questo lavoro se pur precario mi ha fatto fare l'errore di portare avanti l'università a singhiozzi e sospenderla anche per anni.
      Ora questo lavoro l'ho perso e mi sto impegnando al massimo per chiudere questo capitolo e iniziare a vivere la mia vita senza questo pensiero, ti ho raccontato questo per suggerirti di non farti distrarre da niente escluso il tuo bambino chiaramente
      hai fatto bene a portarlo al Carnevale,io proprio ieri scrivevo su facebook della mia amarezza del dovermi perdere le sue espressioni di meraviglia.

      Elimina
    3. grazie per le confidenze.... io infatti ho scelto di non lavorare per finire di studiare perchè sennò sapevo che non avrei mai finito...ora però mi devo dare da fare e finire! ci vuole tanta forza di volontà! e un bel cervello attivo perchè tecnica delle costruzioni non è una passeggiata...e ho dimenticato scienza.... grrrrr

      Elimina
  2. Bellissimo post, bellissime foto!! Chissà come si è divertito Dede!!
    Oggi pensavo ai consigli per studiaree m'è venuto in mente Cioè (il giornalino)
    Una volta c'erano i consigli tipo comprare matite e pennarelli colorati, quaderni, segnalibri etichette, spegnere tv (a quei tempi non c'era altro).ahahahhahahahahah
    ma hai voglia te a consigli studiare è come la dieta o smettere di fumare...se non sei convinto e non parte da te...non ci si può fare niente.
    Comunque una cosa che a me motivava tanto era quella di dire ad esempio: arrivo fino qui, lo studio lo ripeto e poi faccio una telefonata, poi arrivo fino qui lo ripeto e faccio merenda.
    A step insomma.....mi aiutava tantissimo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si mi ci vorrebbe il libro "è facile studiare se sai come farlo".... :) il Cioè me lo ricordo troppo bene!!! :)
      comunque l'idea delle pause me l'hanno suggerita in diverse persone, ma sai qual è il mio problema??? le mie pause sono lunghissime!!! poi ora che sono diventata blogger è un casino!! devo spegnere internet e nascondere il modem lontano lontano!!! ;)

      Elimina

Lascia il tuo commento! Risponderò al più presto!
Grazie, Mamma Cì