mercoledì 7 marzo 2012

Quando i bambini fanno UEEEEEEEEEEEE

che gli faresti che gli faresti????... :) 

mi era venuta in mente questa canzoncina prima in macchina quando sono andata a prendere Dede al nido perchè si è messo a urlare come un pazzo perchè aveva sonno ma non voleva dormire e gli ho tolto di mano le carte di topolino...l'avessi mai fatto! E' andato in apnea!!Stava diventando viola sicchè ho inchiodato e gli ho soffiato in faccia e poi ha ripreso a urlare...fiuuuu...odio quando fa così che piange e trattiene il respiro! Mi fa preoccupare! Trattasi di spasmi affettivi ("Gli spasmi affettivi sono manifestazioni caratterizzate dalla perdita temporanea di respiro conseguente ad una situazione di disagio o di rabbia. Interessano circa il 5% dei bambini e possono comparire tra i 6-9 mesi e i 4-5 anni di vita."-www.nostrofiglio.it)..per fortuna lui non è grave, l'ha fatto poche volte e si è ripreso subito invece ho letto di bimbi che svengono per via che trattengono il respiro... per fortuna non mi è mai successo sennò mi prenderebbe un colpo!!! Succedono "in conseguenza ad un evento che provoca tensione o disappunto nel bambino": lui era stanco e io gli ho tolto di mano le carte di topolino...occorre inc***arsi così?!?!?! "nei più grandicelli, invece, è più facile che si tratti di una reazione ‘a comando’, della serie: se faccio così la mamma mi ascolta e mi accontenta.” Io non glielh'o mica ridate dopo! Infatti visto che poi continuava a respirare e urlare ho alzato un pò il volume del cd della foresta dei sogni, niente, allora ho spento la radio, niente, allora gli ho urlato di piantarla, niente, allora ho iniziato a cantare "Dede fa la nanna, papi fa la nanna, mamma fa la nanna, Izzi fa la nanna, Becca fa la nanna" e così via tutti i personaggi che conosce (amici parenti animali) e ha funzionato, si è calmato..appena ho smesso però ha riattaccato, allora ho dovuto continuare...alla fine si è addormentato non mi ricordo in che momento, forse era esausto di piangere poverino...e dopo poco siamo arrivati a casa...dorme ancora poveretto!
Sentite cos'altro ho letto: "in questo modo cerca di attirare l’attenzione della mamma (alla base pare ci sia proprio un conflitto con la figura materna), non per niente i bambini più colpiti da certe manifestazioni sono quelli che si definiscono con un carattere deciso e ‘ribelle’, riluttanti a rispettare le regole o a riconoscere l’autorevolezza del genitore” aggiunge la neuropsichiatra"
Non è il mio caso però: Dede mi adora e mi obbedisce, mi ascolta, ogni tanto fa qualche cosa che non deve ma nella norma, come tutti  bimbi! Non è mica di quelli che non si tengono fanno casino e aiuto rinchiudetelo! Lui è educato, saluta, dice grazie, mette a posto i giochini, mangia tutto senza sporcare, butta via le cose nella spazzatura (l'altro giorno c'ho trovato il biberon vuoto ma va bene, era finito!)..
"La mamma deve cercare di far finta di nulla, non dare l’impressione di essere preoccupata o agitata: il bambino infatti deve capire che non è con queste reazioni eccessive che ottiene l’attenzione dei genitori, altrimenti ci proverà ancora." Io infatti l'ho lasciato piangere...
Crescerà eh...mi fa ridere quando piange e si tira in terra! ahahah! ci prova a fare i capricci ma non gliele do vinte! Sennò poi mi calpesta!!!
Bisogna essere forti, non cattive, ma dobbiamo farci rispettare e amare!

I vostri bimbi fanno i capricci???

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento! Risponderò al più presto!
Grazie, Mamma Cì