lunedì 30 luglio 2012

come nasce l’amicizia tra bambini?

oggi mi sono chiesta: ma come nasce l’amicizia tra i più piccoli? DSCN8704
Com’è che 2 bambini iniziano a giocare insieme e diventano complici costruendo fantastici mondi e passando bei momenti indimenticabili?

Ovviamente Dede è ancora piccolo per parlare di amicizia..ha solo 2 anni… però mi è capitato che la tata del nido mi ha detto che “oggi l’hanno preso un pò di mira… ho trovato 2 bimbi che cercavano di mordergli la testa…” e io le ho chiesto se lui aveva fatto qualcosa tipo rubare i giocattoli..no, non aveva fatto nulla… però vicino all’occhio sinistro ha un sgraffio..
se già al nido i bimbi di 3 anni se la prendono con quelli più piccolini, cosa gli aspetta alla scuola materna? Sarà uno di quei bimbi messi da parte e presi di mira? O diventerà anche lui un leader e picchierà tutti? O sarà tranquillo e avrà i suoi 2 o 3 amichetti? Questo non lo posso sapere… però tra i 3, vorrei che fosse il 3° tipo…
Vi devo confessare che io odiavo la scuola materna, nascondevo lo zainetto e non volevo andarci…e sapete il perchè? perchè le bimbe non volevano giocare con me, perchè io non avevo quello stupido pupazzetto che avevano loro che andava di moda all’epoca..non ricordo il nome, era uno profumoso che mandava i baci tipo questo ma una versione precedente:
  immagine presa dal web

E insomma io ci soffrivo un pò per questa cosa e così non volevo andarci..pensate che mi ricordo ancora che una bimba mi fregò la barbie ballerina nuova che mi avevano regalato spacciandola per sua… e se me lo ricordo tuttora vuol dire che è vero... e di lì ho capito che non dovevo portare i miei giocattoli a scuola..e di lì forse sono diventata un pò gelosa delle mie cose…
Sarà anche questione di carattere… io sono acquario e sono sempre stata riservata e avevo sempre la mia amica del cuore.. che cambiavo puntualmente col cambio di scuola.. e anche da grande avevo un gruppettino ristretto….  marito è tutto il contrario di me, ha sempre avuto un sacco di amici intorno a se..che poi sono diventati anche i miei…e sono i soliti da quando erano piccolini.. è da invidiare questa cosa.. un’amicizia da più di 20 anni…
Quindi come nasce quest’amicizia? Dagli interessi in comune? o dai genitori che fanno amicizia a loro volta e portano i figli a giocare insieme? o è casuale? o per somiglianze di carattere? o va in base alla moda, ai giocattoli che uno ha e ai vestiti che si mette?
Per ora Dede ha 2 migliori amiche che però sono anche le sue cugine…c’è un bel rapporto tra loro, si vedono tutti i giorni..litigano anche spesso, per i giocattoli più che altro… o per la nonna..ma poi fanno pace, si abbracciano e si danno i baci..si cercano, si chiamano, urlano e corrono all’impazzata.. sono bellissimi da vedere tutti e 3 insieme..sono quasi come fratello e sorelle.. SAM_1649
poi conosciamo altri bimbi ma non frequentiamo nessuno spesso da poter dire che siano i suoi amichetti..quindi gli resta il nido.. io non lo so se ha fatto amicizia al nido.. ma non credo per ora.. a casa mi dice tutti i nomi dei bimbi ma non mi parla mai di qualche bimbo in particolare…se non della sua amata pseudo fidanzata: Viola…(vedi 1°foto in alto) di cui qui vi mostro un disegno che ha fatto lui ( io ho disegnato solo i vestiti e le braccia della bimba grande e il cuoricino)
Dede e Viola:DSCN9420
e ora ne ha una nuova pare: Bianca……. è qualche giorno che la nomina spesso.. si vede che ci sa fare..ihihihih…
Mamme che avete già esperienza in questo campo (amicizia) datemi consigli e ditemi la vostra! Attendo numerosi commenti! Grazie.. baci a tutte!

10 commenti:

  1. Non ti sarò di grande aiuto perché in questi giorni, e dopo un pò di cose successe al nido, mi sto facendo le stesse domande. Cestino a volte è toppo succube altre ne combina di tutti i colori con gli altri bambini, e non so quale sia l'atteggiamento giusto da tenere.Se lo sgrido ho paura che poi verrà preso di mira, se lo lascio fare, che diventi ingestibile...grande confusione in me!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. forse dobbiamo lasciarli fare...basta solo dirgli che non si deve picchiare...il problema è: le altre mamme lo diranno ai loro piccoli???

      Elimina
  2. sembrano gli orsetti del cuore... cmq non tollero i giochi di casa portati a scuola, non ne vedo la necessità visto che sia al nido che all'infanzia e alla primaria ci sono e sono di tutti, e poi si rischia il "io ce l'ho e tu no", aaaaahhhh che rabbia!!!

    RispondiElimina
  3. Io non ci sono ancora arrivata a questo punto perchè ancora non va all'asilo, ma ti confesso che ho il terrore! Poi ultimamente ho sentito di un bambino che ha sbattuto la porta chiudendo, Volontariamente, la mano di un compagno e gli ha staccato la prima falange di ogni dito...A me viene l'ansia a lasciarlo all'asilo!!! Non ce la posso fare. Non voglio ritrovarmelo martoriato da bambini futuri teppisti che non vengono seguiti adeguatamente perchè di questo si tratta. Mi spiace non essere d'aiuto. Cmq penso che l'amicizia sia molto anche una questione di affinità tra loro. Poi col tempo o si fortifica o la vita separa. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. addirittura! oh che forza aveva questo bambino? oppure che porta era? mamma mia...queste storie che si leggono in giro danno i brividi... comunque non devi essere ansiosa per questo.. devi cercare chiaramente un asilo buono con delle brave tate.. il mio me l'hanno consigliato in tante mamme e sinceramente mi ci trovo bene... dede adora l'asilo.. e a volte non vuole venir via... solo che ogni tanto si litiga con qualche altro bimbo perchè le tate mi hanno detto che è uno dei leader..anche se l'altro giorno l'hanno preso di mira.. sono bambini..è normale che litighino per un gioco.. così si formano il carattere.. chiaramente vanno seguiti e bisogna sperare che anche le altre mamme li seguano..così che tutti sappiano che non si devono picchiare i bambini e che si devono prestare i giochi..

      Elimina
  4. non so se si possa parlare di amicizia nel vero senso della parola... Il mio ha parecchi amichetti all'asilo, due preferiti in quanto a detta delle maestre fa tutto con loro e a casa parla sempre di loro... uno è il più teppistello del gruppo e l'altra invece è una femminuccia dolcissima... Di conseguenza lui fa lo sciocchino e ogni tanto un pò il monello con il primo e il bravo ragazzo con la seconda! Credo comunque che a quest'età sicuramente bisogna lasciarli liberi di sperimentare e essere un buon esempio. Comunque anche per lui il suo "simile" più importante è la sua cuginetta...

    RispondiElimina
  5. Al nido di Cestino ci sono un paio di bambini particolarmente vivaci e spesso "maneschi" Cestino si ribella sempre ed io non mi sento di sgridarlo piu' di tanto. Se qualcuno lo morde, lui ricambia ed io lo sgrido, penserà che deve subire. A non dirgli niente mi sembra di fomentare comportamenti sbagliati.

    RispondiElimina

Lascia il tuo commento! Risponderò al più presto!
Grazie, Mamma Cì