venerdì 11 gennaio 2013

consegnato

Ho consegnato i progetti… terrorizzata da questa cosa… la valutazione dei miei progetti..il mio lavoro di tutto il 2012..

c’ho messo il doppio del tempo che necessitavano ma almeno li ho finiti, ho consegnato.. niente ripensamenti.. adesso viene il bello, la preparazione dello scritto a cui mi sono segnata per il prossimo appello.. uno scritto che per passare devo ristudiarmi un esame che ho dato nel 2007 con un altro professore, quindi devo ristudiarlo meglio, cioè sul suo libro… L’importante è che una volta passato lo scritto, te lo tiene, cioè se bocci all’orale non devi rifare anche lo scritto.. menomale…

Adesso concentro tutte le mie forze, i miei neuroni e le mie cellule sulla preparazione di questo scritto… dopo penserò all’orale…

e devo ricordarmi di tenere silenzioso e lontano l’iphone… non mi distrarrà! (solo la sera dopo cena…e magari un pochino in pausa pranzo, ma non ne avrò il tempo..)

Adesso non posso permettermi di perdermi..  adesso si studia davvero.

Cervello mio non mi abbandonare adesso, lavora e dai il meglio di te ti prego.. saranno giorni intensi, pieni, duri e stancanti.. ma ne usciremo soddisfatti..siamo una squadra…

(primi cenni di ordinaria follia : ) sto scherzando non preoccupatevi…)

Che in casa dei miei, sulla parete c’è questa qui che aspetta la sua compagna:

5 commenti:

  1. brava, dai che ci sei quasi!!!!

    RispondiElimina
  2. Vai vai vai, che siamo con te!! sei bravissima e tenace, e noi ti sosterremo nel tuo percorso :)

    RispondiElimina
  3. E vedrai che tra poco pianterai un chiodo.

    RispondiElimina
  4. Daiiiiiiii forza ci sei quasi. Continua carica così, non ti scoraggiare perchè ce la farai e quando i quadri appesi saranno due li guarderai con estrema soddisfazione e ripensando a questi momenti sarai fiera di te!

    RispondiElimina
  5. Tieni duro, che è quasi fatta. non pensare a nulla, ninete se o ma per l'esame, studia e basta e il tempo volerà!

    RispondiElimina

Lascia il tuo commento! Risponderò al più presto!
Grazie, Mamma Cì