lunedì 28 gennaio 2013

si prega di consegnare

Non volevo dirvelo perchè trattasi di sconfitta… ma ve lo dirò… non è andata.. stamani avevo il famoso scritto, avevo tante speranze di passare… speravo mi capitasse un esercizio facile o simile a quelli che avevo già fatto e speravo anche in una bella botta di ( ( ) o un aiutino dal cielo…

Non è andata.. amen.. cercherò di fare meglio al prossimo appello.. se solo avessi visto subito le semplificazione che vede il prof in quei 10 minuti in cui svolge la soluzione alla lavagna.. e invece no, sono andata per la strada più lunga quella che ti porta a formulone e integrali.. e quando quasi alla fine del tempo senti il prof che dice “se state facendo troppi conti fate suonare la campana d’allarme!" inizio a preoccuparmi seriamente e cercare un’altra soluzione..troppo tardi e mente arruffata..

Gong… si prega di consegnare...

C’ho sperato troppo mi sa… devo impegnarmi di più… eppure l’avevo guardato quell’argomento e neanche mi è venuta in mente lontanamente quella soluzione semplificata…

RRRRRabbia…no… DDDDelusione…. si…

Ma non mollo, mi ripiglio e faccio di più!

Il prossimo appello si avvicina…

(c’era gente che era la 5° volta lo provava..spero proprio di non arrivarci a quel numero…)

36 commenti:

  1. Dai come hai detto la prossima volta andrà bene...
    Non mollare mai:)

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. grazie cara... non mollo stai tranqui..
      ma se clicco sul tuo nome non finisco su ipadmamma! che hai combinato??? :)

      Elimina
  3. In bocca al lupo!!!

    Non commento spesso ma seguo sempre quello che scrivi!

    Parafrasando, hai trovato un modo per NON passare quest'esame :-)

    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CREPIIIIIIIIIIIIIIIIII
      quindi mi hai lanciato una maledizione???? grrrrrr

      Elimina
  4. mi dispiace!!!
    In bocca al lupo per il prossimo esame!

    RispondiElimina
  5. Non buttarti giù, e' solo una battaglia persa non la guerra, un maggiore impegno e tutto andrà bene, lo so tra la casa, il pupo e' tanto difficile, ma al traguardo ci stai arrivando quindi non mollare!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma non sono disperata... L'impegno ce l'ho già messo ma evidentemente devo spremere di piu il cervello.. E no mollo state tranquille, non ne ho mai avuto l'intenzione figuriamoci!!! ;)

      Elimina
  6. Ha ragione Giu ta tra tutte le cose insieme non è semplice ma impegnati di più,prendilo seriamente come un lavoro,finalmente da adulta,cavoli hai il bambino anche al nido e non stare sempre col telefono in mano! Se eri al lavoro dovevi stare obbligatoriamente almeno 5-6 ore al giorno ad impegnarti sul serio quindi provaci davvero.ovvio che se continui a seguire instagram e tutti i blog delle tue colleghe farai fatica... Ma credo che l'età ci sia per riuscire a incastrare le cose come d'altra parte ogni mamma che lavora...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Primo: è già tanto se riesco a leggere un blog al giorno quando sono in bagno a fare i miei bisogni, ma di piu proprio non li leggo e volte passano anche settimane che nn leggo.. Secondo instagram ci vado sempre quando sono in bagno o a pausa pranzo o quando gioco con dede.. Terzo non sai quanto mi impegno, tutti i igiorni ci sto sicuramente piu di 5 ore sui libri seduta.. Quarto tu lavori e ti ritieni piu brava di me perche riesci a far incastrare tutto? Brava sono contenta per te ma anche io "lavoro" anche se gratis.. E anche se studiare ingegneria è molto piu difficile che lavorare.. Preferirei anche io lavorare e infatti non vedo l'ora.. Non è che vado a giro a divertirmi.. Se hai letto bene il blog sai che io ci metto tutta me stessa e che ho aperto questo blog per cercare qualche amica mamma che non ne conosco e per sfogarmi un po..e sai anche che ogni giorno vivo con questo nodo alla gola che si chiama coscienza e che mi dice che cazzo ancora non ho finito peró per fortuna so che non studio scienze delle farfalle ma ingegneria.. E che tutti quelli che erano a dare l'esame co me avevano la mia età o erano piu vecchi..

      Elimina
    2. Scusate se mi intrometto, ma odio le cattiverie e credo sia sempre piu' facile criticare gli altri e giudicare negativamente. Sono una mamma h24 che vive all'estero, che si e' laureata in tempo record e posso dire che studiare e' una delle cose piu' difficile, non voglio nemmeno immaginare cosa significhi studiare e gestire una famiglia contemporaneamente....inoltre si tratta di ingegneria non di una facolta' qualsiasi. Io posso solo farti un grande in bocca al lupo e dirti di non mollare mai!!!!

      Elimina
    3. Cara mamma Cì, é un po'che ti seguo ma finora non avevo ancora trovato l'occasione (o il coraggio) per scriverti... Ho letto il post dell'Anonimo e mi é balenata subito in mente una cosa: non é che l'ha scritto tua mamma?! ;-) Te lo scrivo ironicamente perché quelle sono più o meno le parole che mi dice la mia!Anch'io come te sono bloccata da un esame per la laurea e c'é sempre qualcuno che parla a sproposito (di solito proprio quelle persone che neanche ci sono mai andate all'università)...Quindi volevo solo dirti di non prendertela per questi commenti senza cognizione di causa e darti un po'di incoraggiamento! Vedrai che ce la faremo anche noi mamme studentesse ad arrivare all'agognato traguardo!

      Elimina
    4. @drusilla grazie mille per il sostegno! :) crepi!
      @semijanika certo che ce la faremo!! e quel giorno sarà indimenticabile! grazie!

      Elimina
  7. Non buttarti giù cara, ricordo benissimo la rabbia per gli esami non passati ( dopo aver studiato tanto, magari...!!), alla fine però la soddisfazione quando si supera è ancora maggiore!
    Baci

    RispondiElimina
  8. Ci sono esami tosti da passare. Io, che ho fatto fisica, per l'esame più tosto ho dato 5 volte lo scritto e 2 l'orale! Non ti abbattere!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. boia! :) chissà quanti moccoli hai tirato! ;) lo so purtroppo è cosi per gli esamoni..

      Elimina
  9. Concordo con Francesca, ogni facoltà ha il suo esame/mostro....passarlo non è facile però forse la soluzione sta proprio nel ridimensionarlo, facendo sugli argomenti, ragionamenti semplici e brevi. Dai che il prossimo appello e' già dietro l'angolo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, sono Francesca nuova di blog, e sto sbirciando nella rete e vi ho trovato, mi piace il clima che leggo anche se virtuale mi è sembrato di vedervi ad un tavolino davanti ad una tazza di te' che al posto dei biscottini sorseggiavano...post! Io sono a Roma e da poco ho iniziato un mio blog http://mammeseparatefelici.blogspot.it/
      proprio per cercare di ritrovarsi quando ci si è un po' perse...a presto

      Elimina
    2. ciao @mammeseparatefelici e ben arrivata!
      @mammapiky manca poco infatti! incrociamo le dita...

      Elimina
  10. Mi dispiace un sacco! ma vedila in modo positivo, ora sai come funziona e sai bene cosa aspettarti e la prossima volta spacchi tutto;)
    Non abbatterti mai, in bocca al lupo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si infatti! se uno non prova mai perchè ha paura di bocciare è peggio no??

      Elimina
  11. Mi spiace davvero...ma ce la puoi fare, dai, tu sei una mamma che studia!!!!

    RispondiElimina
  12. forza forza forza !!!
    Sono convinta esista un paradiso anche per noi mamme che studiamo ;)
    il prossimo appello non è lontano e andrà vedrai!
    Io mi sono imbarcata in una tesi di ricerca per avere (forse!!!) più punti. Mannaggia a me! Baci a Dede ;)

    RispondiElimina
  13. Coraggio!!!!! :)

    RispondiElimina
  14. tesoro non buttarti giù mi dispiace! Sei una con le palle quindi ce la farai sicuramente! E fregatene di anonimi che non hanno il coraggio di firmarsi e dei brutti pensieri. Basta, rimettiti sotto come sappiamo che sai fare e in bocca al lupo per la prossima volta! un abbraccione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non mi sono buttata giù tranqui.. solo che cavoli ci speravo.. forse ci speravo troppo! :)
      gli anonimi li lascio stare.. mi fanno solo divertire! ;)
      crepi!!
      abbraccio!!

      Elimina
  15. Ciao! mi dispiace per il tuo esame accidenti...
    coraggio, avrai modo di rimediare... guarda il lato positivo: il più dello studio l'hai fatto!

    Ma lo sai che anche mio figlio si chiama Dede? :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero? ma Dede non è il suo vero nome.... è il nomignolo detto da lui quando era più piccolo che ancora non lo pronunciava bene... il tuo si chiama proprio così???

      Elimina
  16. Tieni botta, noi facciamo il tifo per te e sappiamo che la prossima volta sarà quella buona... O al massimo quella dopo ancora.... ;)
    Non badare a chi ti critica, avere dei troll significa essere famose e seguite.
    Un bacione!

    RispondiElimina
  17. Coraggio!!!
    Ti ho assegnato un premio, passa di qui per "ritirarlo" quando hai tempo: http://mammavvocato.blogspot.it/2013/02/e-il-mio-turno.html e post precedente

    p.s. E grazie di essere stata una dei miei primi contatti in questo mondo virtuale!

    RispondiElimina

Lascia il tuo commento! Risponderò al più presto!
Grazie, Mamma Cì