lunedì 20 maggio 2013

Il cielo è pieno di stelle

Stamani ho aperto tutti i miei libri e quaderni per cominciare ufficialmente a studiare… ma come previsto non ci sono riuscita.. lo ammetto… era abbastanza prevedibile..almeno è un inizio..ma sarà meglio che io vada in aula studio…
Voi non potete neanche immaginare quante cose ho letto e studiato in queste ultime settimane che non c’entravano niente con il mio esame… purtroppo… mi sono trovata a leggere cose di cui non sapevo nemmeno l’esistenza, a leggere racconti che sembrano dell’orrore, a cercare informazioni, a cercare spiegazioni, a leggere siti di medicina, siti di mamme che non avevo mai visto, racconti di esperienze simili, studi scientifici, ecc ecc…
e ho scoperto che il cielo è pieno di stelline luccicanti.. e la terra è piena di mamme col cuore infranto… mamme che portano dentro di se un dolore immenso ma che non lo mostrano a nessuno.. mamme che sono forti e coraggiose fuori ma che dentro hanno una ferita inguaribile, una cicatrice profonda, un pensiero fisso… (naturalmente ci sono anche i papà, ma oggi voglio parlare delle mamme..)
Magari col tempo si soffre un pò di meno, o addirittura sembra che tutto passi, ma se ti fermi un attimo a pensare ecco che rivivi tutti quei momenti… e allora gli occhi si riempiono di lacrime…
Non lo so quanto tempo ci vuole per tornare alla “tranquillità”… io mi sto sforzando.. ci metto tutta me stessa.. se mi vedi sembro tranquilla come se niente fosse, però ammetto che non sono affatto tranquilla.. ma cerco di non pensarci, che altro devo fare? Per questo mi sono rimessa a studiare, perchè voglio raggiungere almeno quell’obiettivo che inseguo da un pò di tempo: la laurea.. e ce la devo fare.. oggi ho scritto anche un’email alla dottoranda che mi segue per la tesi dove la informavo dell’accaduto e le dicevo che comunque continuo a studiare così poi posso concentrarmi sulla tesi.. l’ho scritto anche per me stessa..credo..
E poi in questi giorni mi avete scritto in tante, mamme e anche non mi pare… sia per confortarmi e starmi vicine, sia per dirmi che non sono l’unica a cui è successa una cosa così incredibile, sì perchè è davvero una cosa da non crederci.. e così mi avete raccontato le vostre storie.. e ci sono tante mamme che come me hanno perso un angioletto.. chi prima, chi dopo, chi in un modo, chi in un altro.. non importa, il risultato è il solito.. un cuore infranto.. la modalità e il momento forse può incidere sul grado di profondità della ferita.. e chi ci è passata può capire..
In una delle mie ricerche ho trovato questa foto di questa statua del bambino non nato che voglio mostrarvi:

e voglio dirvi care mamme (e anche a me stessa) che non è colpa nostra… che purtroppo succede.. che i bambini sono miracoli della natura.. così semplici ma allo stesso tempo così complicati.. e per questo a volte purtroppo ci sono dei difetti e non tutto va come dovrebbe andare.. ed è sempre stato così..sia per gli umani, che per gli animali che per le piante..e noi non ci possiamo fare niente..
chissà se in un futuro faranno i bambini solo in provetta scegliendo già i geni giusti, mescolando i dna alla perfezione, e facendo in modo che tutto sia splendido e funzionante…scegliendo prima il sesso, il colore degli occhi, il colore dei capelli, le dimensioni, la salute mentale e fisica, organi perfetti e funzionanti, cervello super intelligente (Ecc..ecc.) ma allora non sarebbe un miracolo della natura ma sarebbe un miracolo della scienza...no? e con questo non voglio assolutamente dire che sono contraria alla scienza, anzi! menomale che scoprono sempre cose nuove, inventano nuovi metodi, nuove cure ecc ecc... lo so anche io che ci sono tantissimi bambini che nascono grazie alla scienza.. e questo è un bene prezioso... volevo solo dire il poter scegliere la perfezione in laboratorio.. e quindi non affidarsi più al caso.. non so se mi sono spiegata.. lo specifico perchè una mia lettrice mi ha detto che ho ridicolizzato la scienza, non volevo affatto fare questo.. era solo una riflessione sulla differenza tra un miracolo della natura e un miracolo della scienza.. allora la scienza è più forte della natura? non so se mi sono spiegata... spero di sì..

5 commenti:

  1. A me aiutò tanto ascoltare la storia di questa splendida ragazza. http://www.chiaracorbellapetrillo.it/2012/10/08/il-dono-della-vita/

    RispondiElimina
  2. Mancavo da un po', e leggo ora la notizia. Oltre a dirti che mi spiace davvero tanto... mando un abbraccio forte forte. Un bacio tesoro

    RispondiElimina
  3. Tieni duro, è presto. Non pretendere da te di più di quanto puoi in questo periodo. Immaginalo su una di quelle stelle e traine forza, con calma però prenditi il tuo tempo. Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. La foto della statua mi fa davvero commuovere. Ti sono tanto vicina

    RispondiElimina

Lascia il tuo commento! Risponderò al più presto!
Grazie, Mamma Cì