lunedì 5 agosto 2013

“io non mi perdo”.. il braccialetto per ritrovare mamma e papà

Navigavo su internet.. precisamente leggevo la home della pagina facebook con le notizie delle altre pagine a cui ho messo mi piace… poi ho notato questa notizia che finora mi era sfuggita: il braccialetto “IO NON MI PERDO” per ritrovare i genitori dei bambini che si sono smarriti in spiaggia… e leggo anche che questo bracciale è appoggiato dall’associazione Balneari del Lido di Camaiore, in Versilia, cioè dove vado io… ma io non l’ho mai notato finora in spiaggia questo braccialetto! Così contatto i creatori e li incontro a Notte Lido Blu dove me ne danno uno per Dede.. così lo provo per voi, perchè mi sembra un’idea originale, utile e carina.. e voglio aiutarli a diffondere la notizia!

da1190e4fc0e11e2805c22000a9e0290_7

Praticamente è un bracciale di gomma, di varie misure, con scritto il nome del sito http://www.iononmiperdo.it/, un codice e un qr code che è quel codice che si legge con l’applicazione dello smartphone e ti riporta a un certo indirizzo web…

DSCN3751

Come funziona?

Una volta in possesso del braccialetto si va sul sito internet e ci si iscrive mettendo i nomi dei genitori, numero di telefono di casa, cellulare e indirizzo; a questo punto associamo all’iscrizione dei genitori il o i braccialetti (per chi ha più di un bambino) inserendo il codice segnato sul braccialetto e la password che vi danno insieme al braccialetto (quindi cosa importantissima quando avete il braccialetto: non perdete la password per l’iscrizione!)..

Mettete il braccialetto al bimbo che si può bagnare e sporcare.. quindi perfetto per la spiaggia… a Dede piace anche un sacco!

DSCN3808

Se il bimbo mentre voi vi appisolate o siete distratte a guardare l’altro bimbo o chissà cos’altro, (bastano pochi secondi, vi girate e lui è sparito attratto dalla doccia o dagli aquiloni) si allontana e non ritrova più il suo ombrellone e i suoi genitori si metterà a piangere suppongo e qualcuno lo troverà (sperando sempre che non sia un malintenzionato).. chi lo trova non può sapere a chi appartiene il bimbo perchè questo piangerà urlando mamma e non dirà niente altro.. chi lo trova allora può semplicemente usare l’app per leggere il qr code oppure andare sul sito e digitare il codice che trova sul braccialetto e così leggerà subito i numeri dei genitori per chiamarli e avvertirli…

DSCN3755

é chiaro che ci vorrebbe più informazione su questo braccialetto per far sì che almeno tutti i bagnini sappiano della sua esistenza e di come si utilizza, perchè capite bene che se lo trova una persona non troppo sveglia e con un vecchio cellulare non può aiutarlo… ma sono sicura che la notizia si spargerà presto… e qualcuno con uno smartphone si trova sempre… credo che solo mia mamma abbia un vecchio cellulare con lo sportellino!

DSCN3756

L’idea è venuta ad un architetto che in vacanza al mare sentiva continuamente annunciare al megafono lo smarrimento di qualche bambino..

Immagino la disperazione dei genitori in quei minuti di panico in cui non sapevano dove cercarlo e poi la gioia quando finalmente lo ritrovavano pochi bagni più in là…

In alcuni stabilimenti balneari di Lido di Camaiore lo regalano a tutti i bambini clienti.. e mi sembra una buona cosa! Altrimenti lo potete richiedere online.

 

P.S. Chiaramente il braccialetto non segnala ai genitori la posizione del bambino e non salva dai malintenzionati (che purtroppo esistono).. i bambini vanno SEMPRE tenuti sotto controllo per tutti i pericoli che ci sono in giro..

8 commenti:

  1. Ciao! Davvero una bella iniziativa, da diffondere senza pensarci due volte. Quest'estate, il nano ha tentato la fuga, immagina gli attimi di terrore. Non bastano mille occhi.

    RispondiElimina
  2. Ciao, è sicuramente una bella iniziativa, ma secondo me sarebbe molto più comodo/immediato avere lo spazio per scrivere nome e numero di telefono di un genitore... Normalmente sono "pro-tecnologia", ma in questo caso mi sembra più sensato e più pratico avere subito i riferimenti!
    Non odiarmi, non volevo fare la guastafeste! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si certo hai ragione.. Ma anche se usi il pennarello indelebile si cancella.... A meno che non ce lo stampi sopra...

      Elimina
    2. Sono d'accordo con MammaPig... anche perché in realtà non tutti hanno telefoni mega tecnologici, io e mio marito ne abbiamo due anteguerra per esempio!! ;-)

      Elimina
    3. è una novità... ci hanno provato questi ragazzi... ci vogliono delle idee innovative... comunque il fatto che non ci sia il numero di mamma stampato sopra è per due motivi:
      - privacy
      - tempo di attesa di stampa del bracciale.. così quando lo prendi è già pronto e basta iscriversi con un click ;)

      Elimina
  3. ottima idea utile e intelligente per il terrore di ogni genitore.

    Grazie

    Nuovo post su http://emiliasalentoeffettomoda.altervista.org/moda-responsabile-con-verde-pistakio/

    Passate a trovarci
    Grazie
    Mari

    RispondiElimina
  4. L'idea mi sembra buona quanto l'intenzione. Ci vuole molta pubblicità per riuscire a far funzionare il circuito nel modo giusto. Comunque bene a sapersi, grazie Cì
    Adri

    RispondiElimina
  5. E' un'idea bellissima, da diffondere assolutamente.
    In crociera tutti i bambini appena saliti vengono muniti di braccialetto sul quale viene scritto il nome e il numero della stanza. Io mi sono sempre sentita rassicurata da questo...Poi Miciomao si è perso in Costa Azzurra, quando siamo sbarcati per visitare Villafranche sur Mer, ma fortunatamente l'ho subito ritrovato....

    RispondiElimina

Lascia il tuo commento! Risponderò al più presto!
Grazie, Mamma Cì