venerdì 29 novembre 2013

Vola senza ali.... Il tempo

Mi trovo a scrivere questo post dal mio cellulare mentre in aula insieme ad altre 100 persone sto seguendo un corso di aggiornamento.. Stamani ho fatto l'ennesimo esame, l'esame di stato, che prevede ancora altre due prove.. Come se di esami ne avessimo fatti pochi... Questo peró oggi mi ha permesso di avere ben 2 ore tutte per me all'ora di pranzo... Non mi capitava da prima della laurea! Così ne ho approfittato per un giro in centro.. Per negozi.. Aspettando l'inizio del corso.
Così adesso ho i piedi un pó lessi da tanto che ho camminato... Peró mi sono comprata una maglina per me, un regalo per marito (senza motivo, voglio fargli una sorpresa) e dei calzini di superman per Dede. Che devo ancora fare il cambio degli armadi e capire se Dede ha vestiti invernali che gli entrano o devo comprargli tutto!!! Si lo so che siamo quasi a natale...
In questo periodo sono sempre di corsa, di fretta, non mi fermo un attimo.. E menomale che lavoro seduta al computer.. La mia  giornata é un incastro di cose, tempi, spazi, ecc... Infatti sto pensando di cambiare nome al blog trovandone uno che mi descriva ma ancora non ne ho trovato uno non banale.. Fatto sta che ogni tanto in tutta questa corsa mi fermo a pensare: ma è possibile vivere tutta la vita cosi? Di corsa??  È cosi che deve essere o ci sono altre possibilità?? Certo io essendo cresciuta con una mamma insegnante ho sempre avuto una visione della mamma che lavora tutto mio e diverso dalle altre realtà.. Che invece é ben diversa! E ora che dopo anni di studio sono entrata in punta dei piedi in questo nuovo mondo, la realtá mi ha accolta con quell'aria gelida di una giornata nebbiosa quando scendi dall'ovovia in cima alla vetta più alta! Specialmente dopo aver fatto gravidanza e primi tre anni di Dede da studentessa. E devo ringraziare di aver avuto questa opportunità! Di essermi goduta Dede! Ed essergli stata vicina nei suoi primi tre anni..
Adesso mi manca. Durante il giorno lo guardo sullo sfondo del desktop e cerco di immaginare cosa sta facendo.. E spero che non soffra per la mia assenza.
Ma perchè negli studi le 8 ore non le fanno concentrate e entrando prima cosi da poter uscire alle 5/5.30??? Che sarebbe già buono!
Comunque per me il lavoro migliore per una mamma resta l'insegnante... Con gli orari e le vacanze come tuo figlio.... :)
E attenzione non ho detto con questo che non ho voglia di lavorare, anzi quello che ho fatto finora in quello studio mi piace, è quello che ho studiato, quindi mi da soddisfazione, sto dicendo che vorrei solo piu tempo per stare con Dede... Per fortuna lui sta con mia mamma il pomeriggio... La mattina lo porto a scuola e lo vado a prendere all'1.30 cosi stiamo insieme mezzoretta il tempo di ingozzarmi col pranzo mentre gli leggo una favola e ripartire per l'ufficio.. Poi se tutto va bene torno alle 6.45/7.00... Se c'è del lavoro da finire torno piu tardi... Poi quando arrivo a prendere dede o è felice e inizia a scappare e io lo rincorro oppure fa l'offeso e non vuole andare via.. Quando finalmente siamo in casa inizio a preparare la cena mentre metto in ordine e mentre gioco con dede.. Tutto insieme si.. Poi doccia se ci incastra.. La cena è un momento tranquillo dove finalmente stiamo tutti e tre insieme. Poi dopocena riparte il tramtram sparecchia, metti in ordine, fai lavatrice. Menomale c'è marito che mi da una mano! Un po di tempo per giocare con Dede o leggere una storia e poi pigiama e coccole prenanna Dede. Dopo finalmente c'è il divano dove posso stare un pó anche con marito.. E solitamente mi addormento sul divano..
Il weekend è completamente dedicato allo stare tutti insieme.. E recuperare la settimana...anche se mi sembra sempre poco e veloce..
Ecco sapevo che sarebbe stato cosi ma speravo un po meglio... Questo tempo vale più dell'oro.. E ne ho bisogno di più per stare con il mio bimbo e anche per stare sola con il mio amore..
Certo non posso lamentarmi.. Sono solo osservazioni e riflessioni.. Non so se dopo il tirocinio resteró li ma se sarà cosi dovró trovare un ulteriore dose di energie.
Non devo spaventarmi. Ce la possiamo fare. Penso a Dede peró.. Avrebbe bisogno di stare più con me?  Quante ore al giorno dovrebbe stare coi genitori?? Quanto ne puó risentire lui?
Vedo su instagram le foto delle altre mamme.. Foto di mamme e bambini, di bambini bellissimi, di attivita e di parchi giochi.. Di mamme incinte e di nuovi fratellini.. Sono felice per loro... E vorrei anch'io raccontare le mie giornate così... Ma adesso se fotografassi la mia giornata sarebbero tutte foto uguali, di quello schermo nero con righe bianche e retini colorati... Devo colorarle un pó di più queste giornate.. Devo renderle più divertenti e meno meccaniche. Per me, per noi, per la famiglia. La mia famiglia. Che é la cosa più preziosa che ho.

3 commenti:

  1. E' la vita di molte questa. Lo so non consola ma magari ti da un aiuto in più per dire che sice la farai...fidati!

    RispondiElimina
  2. Credo che nel momento in cui arriverà anche per me il momento di affacciarmi al mondo del lavoro proveró le stesse sensazioni tue! Non darti una risposta in realtà, ma credo che la tua filosofia cercare di divertirti e dedicargli il tempo che hai e il weekend a Dede e marito sia la migliore! Un abbraccio <3 Rà-nonsoloincinta

    RispondiElimina

Lascia il tuo commento! Risponderò al più presto!
Grazie, Mamma Cì