lunedì 16 febbraio 2015

Ultimamente è capitata una cosa stranissima: ogni giorno sulla pagina facebook di questo blog vedo arrivare nuovi mi piace.. inaspettati.. che mi sorprendono ogni volta.. e mi fanno ricordare la mia vita da mamma studentessa. Non so come mai ma credo si sia creata una rete di mamme che studiano e ogni giorno mi sa che vedono grazie ad altre mamme che studiano il mio blog e così, come una rete infinita, piano piano stanno mettendo tutte mi piace! Che cosa incredibile! E pensare che ho aperto il blog anni fa proprio per questo… volevo trovare altre mamme che studiavano come me… e piano piano ho capito che non ero l’unica ma ce ne erano tantissime! Brave!! Sono fiera di voi!

Non so se avete già letto tutto il blog, ma io mi sono laureata più di un anno fa.. e da allora lavoro.. e se prima dovevo organizzarmi con lo studio e la famiglia, ora la mia vita è un tetris fatto di cose da fare dove non mi resta più molto per me stessa.. e se mi resta sono talmente stanca che finisco per non far niente… ho raggiunto pure la soglia dei 30 anni qualche giorno fa! Aiuto!!

è stata dura finire l’università da mamma, ma alla fine non è stato così impossibile… era anche bello, perchè studio a parte ero libera: potevo organizzarmi come volevo, potevo stare di più con mio figlio, e potevo prendermi giorni di ferie a volontà.. ora invece non vado a prendere Dede a scuola da novembre… e lo accompagno io la mattina solo raramente per poter arrivare a lavoro presto e uscire prima la sera per stare con lui...e anche per riuscire a preparare una cena decente. Per fortuna arrivo a casa in media verso le 6/6.30 che non è male..(A meno che non debba fare straordinari o la spesa) e il sabato e la domenica li ho liberi, tutti per noi!

In verità questo weekend di san Valentino (che era anche il nostro anniversario di nozze) il mio maritino sdolcinato mi ha regalato un weekend lampo a Parigi, la città dell’amore, e così abbiamo ripassato per due giorni e mezzo la vita da coppietta.. e non è male ve lo assicuro! è rigenerativo.. anche se mi mancava tantissimo Dede e mi sentivo pure un pò in colpa all’inizio.. ma lui stava coi nonni, e ci sta molto volentieri.. mi mandava video e foto di quanto si divertiva (ha messo sottosopra la casa dei nonni spargendo stelle filanti ovunque) quindi ero abbastanza tranquilla…

DSCN6269

Anche Dede e la sua fidanzatina si sono scambiati i regalini degli innamorati e Dede mi ha detto che lei gli ha dato dei bacini e lui è svenuto perchè erano bacini di amore.. che tenerone!!

 

E niente mamme… vi ho aggiornato un pò.. se avete voglia di raccontarmi qualcosa di voi scrivete pure!

p.s. sto cercando qualche mamma/studentessa che abbia voglia di raccontare la propria storia (anche in anonimo ovviamente) quindi se vi va scrivetemi!