lunedì 24 giugno 2013

Mare mare mare..

Sono in vacanza al mare, e questa è una cosa bellissima!! Il papi va al lavoro e viene solo la sera purtroppo ma la prossima settimana dovrebbe avere ferie.. Non vedo l'ora.. Ho proprio voglia di stare noi tre insieme senza pensieri..le vacanze servono anche a questo: a stare INSIEME..

Per ora stiamo io e Dede.. E ci riprendiamo tutte le ore che ci siamo persi negli ultimi mesi perchè ero fissa a studiare.. 
Studiare... Direi che quasi quasi mi manca.. Mi son portata dietro la roba per la tesi così mi metto a lavoro mentre Dede fa i riposini pomeridiani lunghi quasi tre ore.. Al mare si sa, si dorme meglio e di più!! Anche io ho un sonno!! Starei sempre a dormire.. Vorrei dormire fino a tardi la mattina ma qualcuno mi butta sempre giù dal letto perchè vuole il latte, poi vuole colorare o giocare.. Ah ma la sera vado a letto insieme a lui così recupero! ;) tanto il Seven o l'Ostras me li posso scordare con Dedino... Ma una sera voglio organizzare una serata come si deve, mi ci vogliono i nonni che me lo tengono a dormire peró, così io e il papino possiamo andare a festeggiare che ancora non l'ho fatto..
Così le nostre giornate prevedono:
Sveglia verso le otto..
Colazione in giardino!!
In bicicletta fino al mare!! 
Mare, castelli, bagnetto, merenda..
In bici fino a casa
Pranzo e nanna pomeridiana..
Bici to the beach..
Ancora mare e castelli.. Speriamo di trovare qualche amichetto per Dede..
Merenda gelato focaccia o frutta..
Bici di nuovo (tutto lo sport che non ho fatto questo inverno lo faccio ora)
Doccia e cena..
Lavare i piatti che non c'è la lavastoviglie....grrr...
Passeggiatina, giochini, gelato...
Nannaaaaaa.....

E in tutto questo io sono SENZA INTERNET!! Per questo mi sembra di essere in un'isola sperduta... Tutto perchè sul cellulare ho uno schifo di abbonamento senza internet che per uscire devo pagare la penale e praticamente è stata un in( ( )ata.. Mai fare abbonamenti quando non ti convincono.. Bella mia ricaricabile, i miss you.. Anche se ero sempre senza soldi..  E poi non c'è più il free wifi.. L'anno scorso in spiaggia mi prendeva il wifi di Lido, quest'anno non c'è più.. Bo?? E per ora ho trovato solo un ristorante con wifi con password che mi è stata gentilmente detta dal cameriere, quindi quando ci passo davanti sfrutto quella.. Speriamo non la cambino sennó sono fregata!!
Quindi se non mi vedete, so che vi manco, ma mi dispiace SONO IN FERIE!!
Ho mille post indietro da scrivere...
Se ci sono errori perdonatemi ma scrivo col cellulare..
Ciao!!! Mamma Ci!

giovedì 20 giugno 2013

HO FINITOOOOOO!!!!!!

Ancora non ci credo.. mi scoppia la testa.. sto sudando, sono le 5 del pomeriggio, Dede ancora ronfa nel suo lettino.. guardo il libretto per sicurezza, no non è un sogno: SONO PASSATA AL MIO ULTIMO C###O DI ESAME!!! Esattamente il numero 39 del mio libretto!!!! cioè, lo scrivo a caratteri cubitali

HO FINITO

Che emozione digitare queste 8 lettere… mi sono sognata tante volte questo momento… mamma miaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!! ho voglia di urlare… si voglio urlarlo al mondo intero come per liberarmi.. ma se urlo sveglio Dede… (che dorme ancora perchè oggi ha fatto il furbo e si è addormentato dopo le 3 nel passeggino…..)

Come mai ancora non mi sembra vero?? e Poi ho questo mal di testa fisso… forse domani me ne renderò conto meglio… o forse me ne renderò conto quando sarò al mare con Dede e NON AVRO’ PENSIERI PER LA TESTA O RIMORSI DI COSCIENZA PERCHE’ NON SONO A STUDIARE…ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh.. non vedo l’ora!!!

La prima cosa che ti chiede la gente quando dici che hai passato un esame è il voto.. ma che ti frega del voto??? fatti miei, ti dico che son passata basta no?? dopo tutto quello che ho sudato.. dopo che questo esame è durato più di una gravidanza.. tasto dolente di oggi è il voto.. eh ve lo devo dire, un pò mi è dispiaciuto perchè non ho preso un bellissimo voto.. ma come potevo rifiutare?? dopo tutto il tempo che ci ho messo..dopo quello che ho passato negli ultimi mesi… e soprattutto rischiando di beccare la prossima volta l’assistente pignolo che magari mi faceva qualche domanda bastardina… no no.. mi dispiace ma io prendo e porto a casa!!! Con dispiacere.. che mi porterò dietro.. infatti non sono così happy come pensavo… però non ce la facevo più a studiare.. stavo rischiando di rientrare in quella fase in cui ti viene il vomito a vedere i libri.. no no non potevo rischiare di bloccarmi col pensiero “e se avessi accettato?”.. Le cose le avevo capite, dovevo solo ripassarle un pò di più.. sono consapevole ma accetto.. a casa ho un bimbo di 3 anni e un marito.. devo fare questa benedetta tesi così mi laureo presto e posso cercare un LAVORO… soprattutto…

Quindi ringrazio il mio Dede che stamani mi ha detto: “mamma VAI in bocca al lupo!!!”grazie tesorino mi hai portato fortuna!!

E quindi niente… e ora???? Sono libera!!! Ora relax, mare… e buttarsi nella tesi sperando di riuscire a finire per settembre/ottobre!

La domandona che mi tormenta ora è:

COME CHIAMO IL BLOG???

mercoledì 19 giugno 2013

Sole libri e afa..

D'estate con 40'C all'ombra studiare è una TORTURA.. Specie se vedi che tutti mettono sui social foto di mare e piscina.. Ma noi non ci facciamo abbattere..
Cose fondamentali:
Aria condizionata (a meno che la casa non sia fresca di suo, la mia non lo è)
Damigiane di caffè
Libri e appunti, e domande che il prof fa all'orale (con relative risposte magari)..o scritti vecchi se state preparando uno scritto..con le soluzioni ovvio..
Tanta tanta ma tanta VOGLIA di studiare, CONCENTRAZIONE e anche un pó di fattore C. (Suggerimento di gloria) che non guasta mai... ;) 
Bona!
Mamma Ci........

giovedì 13 giugno 2013

Vorrei…

IMG_4813

Sono un pò in crisi… oggi non sono andata in aula studio perchè volevo studiare di più ma ecco che invece mi sono salite mille preoccupazioni e paure e insomma sto perdendo tempo… Il motivo è che il primo appello è vicino e io vorrei passarlo.. sarebbe un sogno, sarebbe stupendo… dopo sarei tranquilla e rilassata… preparerei la tesi in santa pace e andrei al mare.. e diciamolo mi godrei l’estate… solo che come tutti sapete il mese di maggio non ho studiato niente (e non perchè ero a divertirmi se qualcuno non sa cosa mi è successo a maggio…).. e sono rimasta indietro, e ricominciare è stata dura ma l’aula studio (e qualcuno con cui studiare) mi ha salvata… solo che non ho ancora finito… cioè ho letto tutto, ho fatto esercizi, e adesso so certamente più cose rispetto a due mesi fa.. ma non sono ancora preparata come dovrei e come vorrei… le cose da sapere sono tantissime.. soprattutto le formule.. solo ora sto iniziando a fare chiarezza e a capirci qualcosa.. ma non basta.. cosa posso fare per fare un miracolo? il primo appello è la prossima settimana ve lo dico.. ma sono presa da un’ansia… che se mi metto a pensarci mi deprimo.. se la prendo a ridere invece studio.. ma poi quando cambio argomento mi sembra di essermi dimenticata quelli precedenti.. L’altro giorno mia sorella mi ha visto arrivare son uno zaino pieno di libri e un sacchetto pieno di altrettanti libri e mi ha chiesto: “cosa ci fai con tutti quei libri?” “eh! devo studiarli! secondo te perchè ci metto tanto a fare questo esame???” si è spaventata… lei che i suoi esami erano un libro solo.. si, magari…

lunedì 10 giugno 2013

Discorsi..

Stamani al nido
Io: "Sei la mamma di??"
"Sono la mamma di D."
"Ah ho capito.. Sai ancora non ho imparato tutti i nomi perchè la mattina lo porta sempre mio marito e il giorno spesso viene a prenderlo mia mamma che passa di qui per tornare a casa.."
"Ah che fortuna, come mai?lavori?"
"Ehm no.. Io studio..."
"Ah"
"Ciao ciao buona giornata"
Che impressione le avró fatto?? Sembra che non faccio un cacchio a giornate detto cosi... Chissà cosa avrà pensato...
Ieri il papà di un amico "allora signorina quanto ti manca??? Stai studiando??"
Già uno che parte cosi.. Vabbe...
"Si, ho solo un orale che si spera di passare e mi laureo..."
"Oh menomale via allora ti chiameremo a tappare le buche!"
Lo guardo malissimo..
"Cosa diventi? Ingegnere civile no?? E allora fai anche quello no!??"
"Eh già....." E poi ho lasciato perdere perchè tanto è inutile... Ma volevo dirgli che spero proprio di non tappare le buche delle strade.. Ma di progettare una strada.. O qualcos altro... Comunque vabbene se questo è quello che pensa... Cercheró di farlo tacere un giorno...
Invece sabato all'alimentari prima di pranzo la commessa mi fa: "oggi è l'ultimo giorno di scuola eh!! Allora vi siete divertiti???"
"Ehm... Ma io non ero a scuola... Io sono una mamma.. Ho 28 anni ed ero alla festa del nido di mio figlio..."
"Davvero???? Mi sembravi una scolara!!"
"Grazie grazie..."

giovedì 6 giugno 2013

di aule studio…

In queste ultime due settimane sto andando in aula studio tutti i giorni… o quasi… perchè a casa non mi riesce studiare.. mi distraggo e mi metto a pensare… penso troppo… l’ho sempre detto che la mia testa è strana forte… pensa e naviga e viaggia…e va dove le pare senza rispettare i miei programmi.. e così mi fa perdere tempo.. poi dopo tutto quello che è successo negli ultimi tempi proprio è diventato difficile controllarla.. così per fortuna ho potuto provare l’ebrezza di andare a studiare in aula studio assieme ad altri per non restare a casa sola coi miei pensieri… e anche se ovviamente non ho ancora finito di preparare l’esame, sono comunque soddisfatta perchè i criceti del mio cervello hanno iniziato a far girare la ruota… ora devo farli lavorare al massimo! Il segreto è non fermarli neanche un secondo… Poi ho questa cosa che sono agitata: cioè se sto ferma mi sembra di perdere tempo quindi sono sempre di corsa, voglio fare mille cose, e non riesco a farle tutte e farle bene e mi stresso.. dovrei imparare a stare più calma e serena… ma è una parola!

In aula studio se arrivi alle 9 ci sono solo 3 persone… ma poi piano piano inizia a riempirsi.. ora poi che si avvicinano gli appelli non c’è nemmeno posto per parcheggiare fuori! Ci sono diversi tipi di studenti:

- alcuni, pochi, arrivano presto, alle 9.00 e si mettono a studiare.. credo siano quelli più seri questi.. tra cui io?!?! : )

- tanti arrivano dopo le 10, anche le 11 con tutta la calma e la tranquillità di chi è spensierato…

- il bar è sempre pieno e le macchinette pure… e anche la sala col biliardino (che poi mi devono spiegare cosa ci fa la sala ricreativa in un’aula studio..)

- non trovi mai posto a sedere perchè tutti i tavoli sono occupati da montagne di libri e zaini…ma le sedie sono vuote… mmm dove sono??? Addirittura ho visto una novità: bigliettini lasciati sul tavolo con scritto TORNO ALLE ORE ….

- la biblioteca è tutta un’altra storia… lì c’è silenzio assoluto e i veri studiosi… dipende in che biblioteca sei però…

- vedi tanti computer accesi e la maggioranza di questi sono su facebook..

- mi sono sentita dire “ma cosa vieni a fare alle 9? puoi iniziare alle 11 e poi studi tutto il pomeriggio no???” …. “eh sai com’è io a casa ho anche un bambino, una casa da tenere un pò in ordine, una cena da preparare….la spesa da fare… i letti… i panni… non posso mica perdere tempo così! mi alzo presto e mi metto a studiare subito…”

Però alla fine è utile andarci.. perchè almeno so che vado lì per studiare…e studio… non mi gingillo, non trovo la scusa che ho da pulire qualcosa.. non accendo il computer.. e poi ogni tanto faccio anche qualche discorso con qualcuno per lo meno… a casa da sola mi viene una tristezza quando non mi riesce trovare la concentrazione… che poi se invece ho il cervello bello attivo e riesco a studiare bene, preferisco starmene da sola senza avere nessuno che mi distrae così studio di più… ma purtroppo il mio cervello se ha qualcosa a cui pensare non riesce a concentrarsi nello studio.. non riesco proprio a separare le zone studio-sentimenti… buon per chi ce la fa.. ho fatto un sacco di ripetizioni lo so ma non ho voglia di rileggere e correggere quindi prendetele così! ; )

E nulla ora sto facendo un tour de force… non sto neanche a dirvi che è un sacco di roba e che i miei amici che hanno passato lo scritto insieme a me e non hanno passato quello che ho passato io, ancora non sono pronti per l’orale… figuriamoci io… ma sto cercando di studiare un pò di tutto… arriverò lì con una gran confusione lo so già.. ma ci si prova.. DAI DAI!!

 

domenica 2 giugno 2013

Trucchi con i bambini: psicologia inversa

Dopo avervi svelato il mio trucco del farli scegliere che potete leggere qui oggi vi svelo un altro segreto che uso con Dede… perchè si sa che i bambini sono birbanti, vogliono fare come gli pare e non sempre fanno quello che diciamo noi..

Ho notato che Dede da quando vuole fare il figo e l’indipendente (la sua preadolescenza è già iniziata : )  ) fa esattamente il contrario di quello che gli diciamo.. tipo:

- “non ti levare le scarpe!” e lui le lancia via…

- “finisci tutta la minestrina” “non la voglio più!!”

- “bevi tutto il tuo latte dai..”  e lo rovescia sul tavolo…

E così, già da un pò di tempo, adottiamo la strategia della psicologia inversa…ovvero:

-“Dede non ti mettere le scarpe… guarda che se te le metti…”  e lui se le mette tutto contento!

- “Dede non mangiare la minestrina che la voglio mangiare io! è mia la minestrina…”  “no no è mia!!!” e se la mangia tutta in un boccone!

- “Dede non inzuppare i biscotti nel latte che sono di papino eh! mi raccomando!” e lui ridendo come un pazzo se li mangia tutti!

Si diverte proprio a fare il CONTRARIO di quello che gli diciamo… ci sfida e ride contento di fare il contrario… ecco la soluzione!

Chi la adotta???