mercoledì 29 febbraio 2012

ogni mese stessa storia!

Oggi ho il mal di testa, o meglio, mi sente il bernoccolo (dovete sapere che quando avevo 9 mesi mi sono tirata giù dal lettino dove mia mamma mi aveva lasciato con un orso come rampa di lancio e ora ho ancora un bernoccolo sulla fronte, non si vede ma si sente! E quando cambia il tempo, pare, mi fa male) magari cambia il tempo chissà... e in più ho il ciclo, o le mi cose come si dice da noi...che palle! Anche dopo che hai partorito c'hai le tu cose! Ebbene sì..continueranno fino alla menopausa! Ma perchè madre natura ci avrà fatte con questo, come dire, intoppo..cioè sappiamo tutte a cosa servono ok, però che palle! Non poteva funzionare diversamente??? O magari con meno frequenza, meno durata, meno dolore e meno sintomi??? Poi dicono che siamo lunatiche! Ho sentito dire che il ciclo segue la luna, ecco perchè allora siamo lunatiche! Comunque anche gli uomini sono lunatici...valli a capire a volte! Sembra che abbiano le loro cose pure loro in certi giorni!!! 

Prima della gravidanza ogni mese soffrivo ogni volta che arrivavano "le mie amiche" come le chiamavo a volte...mi è capitato di svenire, vomitare, mal di pancia, dolori intensi alle gambe! Di tutto via! Negli ultimi anni ho scoperto il voltaren in pasticca, lo prendo appena sento un dolorino e poi sto che è una meraviglia! Avevo letto chissà dove su internet che se hai i dolori del ciclo forti, dopo che avrai partorito passeranno..ma mica tanto! Sarà anche che ormai che ho scoperto il voltaren lo prendo subito per prevenire di stare male...però delle volte è vero, non sento proprio nulla...solo mi girano le palle perchè per 5 giorni è una noia assurda! D'estate poi ancora peggio! Se poi ci metti che ti vengono sempre il primo giorno di vacanza o magari il sabato mattina quando stai per andare al mare dopo una lunga settimana interminabile!!

Ora ho fatto il conto (sì, mi segno sull'agenda ogni volta che mi vengono per non dimenticarmelo e controllare sempre che siano puntuali, metto un pallino rosso sul giorno e voi?) e per Pasqua sono salva!! Evvai!! Dato che andremo a Madrid mi sono levata questo pensiero... ;) sai in vacanza, io  e lui, tante ore insieme.... Ah già, ora abbiamo un figlio...non è più come un tempo quando  in vacanza perdevi il conto di quante volte lo facevi (il cosìdetto sesso da vacanza)! Vabbè ma qualcosa si farà lo stesso! Siamo giovani! mmm..

Devo sempre raccontarvi dei miei viaggi...un'altra volta....ciaoooo

lunedì 27 febbraio 2012

Come cambia il corpo..dopo aver sfornato un bimbo!

pancia beky
Questa bellissima foto è la mia panciona al mare qualche giorno prima di partorire e quella bella bimba è la mia nipotina che mi studiava la rotondità, o forse dialogava col suo cuginetto (ancora non sapeva che in futuro le avrebbe rubato tutti i giochi spingendola via, ma si vogliono anche tanto bene e si danno i bacini). Tra l’altro in quel periodo giravo sempre con la valigia-parto in macchina, tanto per essere sicuri..
Prima della gravidanza ero una ragazza (perchè donna ancora non sembro, dimostro meno degli anni che ho) normale, 55kg, taglia 42, 2°di reggiseno, un pochetto di buzzetta se proprio vogliamo essere pignoli ma solo perchè non facevo addominali…i miei sport erano nuoto, bicicletta, rollerblade.. Quando sono rimasta incinta ho preso solo i chili della gravidanza, 9 mi pare, e da dietro non sembravo neanche incinta ma appena mi giravo arrivava questa panciona che era enorme! Ero veramente uno spettacolo… non mi sono mai abbuffata e per fortuna non sono golosa. Ho sempre preferito il salato. Ho mangiato un pò di più del normale ma neanche tanto.. magari facevo spesso degli spuntini. E mio marito era tanto contento perchè non mi aveva mai visto mangiare così! Di solito io mangio poco..
La pancia dopo il parto è sparita in poco tempo, e io ho usato una fascia post parto per aiutare il tutto a rientrare in forma.. e effettivamente dopo poco ero toranta come prima e i miei jeans taglia 42 si chiudevano senza problemi!! Non so se sia stata davvero la fascia a fare il miracolo ma ho visto altre mamme che non l'hanno usata e c'hanno messo anche un anno per mandare via la pancia.. 
In gravidanza mi era solo cresciuto un bel seno che poi dopo aver partorito è diventato esponenziale e bello pieno e tondo..una 3° che scoppiava! E il tutto è avvenuto in una notte: un dolore che non sapevo come fare, mi sembrava di avere 2 air bag che stavano per esplodere! La mattina dopo non sapete che gioia per mio marito vedere tutto quel ben di Dio!!Occhiolino  E anche tutti gli altri rimasero a bocca aperta nel vedere cosa mi era cresciuto finalmente! Tornata a casa dopo il parto avevo già perso 7kg e pesavo 57 più o meno. E poi in poco tempo sono dimagrita perchè il bimbo mi puppava anche me! E lui era bello tondino… Sono diventata una taglia 40, 54kg..e finito di allattare….il seno si è svuotato, finito, a retromarcia, sgonfiato, strizzato, ritirato, ditelo come volete ma è diventato una 2° scarsa e triste….anche mio marito è diventato triste Sorriso.. Ho sentito che a molte donne è successo così, invece ad altre è rimasto uguale o addirittura più grosso! Buon per loro! Mia suocera mi dice sempre che dopo il secondo figlio le è rimasto il seno più grosso quindi devo avere pazienza e aspettare il prossimo..invece mia mamma che è sempre sincera mi dice “oh guarda alla mia età con 2 figliole che bel seno che ho ancora! Te invece…poverina…mettiti un bel reggiseno imbottito che un ti si può vedere!”. Mia nonna non ci vede più molto bene sennò mi avrebbe detto qualcosa anche lei visto che ogni volta che mi vede mi dice “come sei gialla!stai male?” oppure “come sei dimagrita!!!poverina la mi bimbina!” e mi ricordo quando avevo 13 anni che ero piatta come una tavoletta lei che insisteva nel farmelo notare “le pupporine!”.
A parte questa parentesi parentale sui commenti…io rivorrei la mia 2° piena e giovane e sù che avevo un tempo! Erano piccoline ma molto più belle! Ora invece.. Penso che questo possa essere un problema per una donna.. Io non è che per questo non vado più al mare o mi copro…semplicemente mi compro reggiseni imbottiti… ma non è la stessa cosa…poi quando vai al mare si vede che fingevi d’inverno! Ho provato il costume che uscì quest’estate che faceva le super bombe, però non potevi muoverti sennò ti scappavano fuori tanto erano tirate sù! Non è certo un costume da mamma che deve correre per tutta la spiaggia dietro al figliolo!!
Quando allattavo delle amiche non mamme mi avevano anche interrogato sul seno dopo l’allattamento dicendomi che loro non volevano che cascasse sicchè magari avrebbero rinunciato a allattare e io tutta fiera delle mie e di quanto latte avevo dicevo loro che no, era tutto apposto anzi erano più grosse! Mi sbagliavo, ma non tornerei mai indietro, allatterò anche il prossimo figlio! E’ bellissimo allattare e veramente comodo! Latte pronto caldo a temperatura giusta ovunque! Soprattutto la notte…. da non sottovalutare…
Tra l’altro ieri guardavo easy baby (canale tv della parabola) e c’era un chirurgo che spiegava questo fenomeno di sgonfiamento e proponeva un intervento senza uso di protesi per rigonfiare il seno con le cellule staminali e grasso, non ha detto il prezzo: da 9mila a 12mila €! Alla faccia!!!
Per il resto del corpo non ho notato grandi cambiamenti…ma dopo il parto ho notato che (è una cosa strana da dire e un pò me ne vergogno ma mia mamma e mia sorella mi hanno confermato che l’hanno notato pure loro) quando vai al mare o in piscina ci entra l’acqua dentro! Là sotto intendo, in galleria!! A qualcuna di voi è successo???
Mi ricordo che le mie amiche dopo il parto erano tutte preoccupate di come restava la zona hot dopo l’uscita di un figlio e mi facevano mille domande: tante pensavano che restasse più grande, e non si provasse più nulla a fare sesso…E io a tranquillizzarle che era tutto come prima… Quali sono le domande più assurde che hanno fatto a voi???

venerdì 24 febbraio 2012

Che delusione…

diddlSono ancora a questo punto, quando cioè ho iniziato a scrivere questo blog perchè non riuscivo a studiare e volevo cercare non si sa cosa su internet! Non è che su internet trovi un link a un sito che ti spiega come studiare...come concentrarti, come riuscire a leggere e a capire le cose, come farti entrare le formule nella testa e far iniziare a ragionare il cervello… E tutti continuano a chiedermi “quanto ti manca?” e mi manca sempre un esame! Che palle per favore non me lo chiedete più!!! Mi fate sentire umiliata tutte le volte: “quanto ti manca?” e io: “sempre il solito esame” e vedendo la faccia dell’altra persona perplessa, quasi schifata, o impietosita o non so cos’altro aggiungo “eh ma devo fare un progetto grosso prima di darlo e poi dopo devo fare l’orale, è una cosa lunga, è IL SIGNOR esame…”. Ma la gente continua a non capirmi. Che colpa ne ho io se mi metto sui libri e la testa va a farsi i cavoli suoi a giro per altri mondi e pianeti? Leggo ma resta il vuoto dentro.. Sfoglio le pagine e ancora vuoto.. Dovrei uscire è vero così mi svagherei e mi verrebbe la voglia..c’ho provato ma nulla…ma dove li mettete poi i sensi di colpa se esco? Uffa sono incasinata fino al collo, per non dire un’altra parola.. Quelli che hanno dato quell’esame sanno cosa si prova, però non possono mettersi nei miei panni perchè quando l’hanno fatto loro il loro unico pensiero era fare l’esame, uscire con gli amici..io invece ho diversi pensieri che mi rimbombano: devo finire alla svelta, c’è da pagare le tasse(che per fortuna sono diminuite per me perchè non sono più a carico dei miei), non lavoro, ho un figlio, lo mando al nido così posso studiare e il giorno quando torna vuole stare con me ma mia mamma mi dice “vai a studiare te lo guardo io”, ho un marito che lavora tutto il giorno anche la sera dopo cena per mandare le email col lavoro del giorno e ogni tanto anche il sabato, e in più gioca a calcio quindi 2 allenamenti e la partita, mia mamma mi dice che non può fare nulla perchè guarda il bimbo, che le fa male la schiena, che però lo guarda volentieri perchè vuole che finisco, e pretende che io mi spicci giustamente, e ogni santo giorno mi chiede a che punto sono, perchè non vado all’uni, perchè non vado a ricevimento, perchè non sono a studiare, poi mi dice che devo uscire, devo fare sport ecc.. E i panni da lavare aumentano, per non parlare di quelli da stirare.. E se non pulisco passano i rotoloni di polvere! E i giocattoli sono sempre in giro..Stamani ho messo tutto a posto e pulito ma c’ho perso un pò di tempo. Poi mi metto qui, sulla mia scrivania in camera di mio figlio, apro i libri..mi sembrano scritti in arabo! Mi sembra di non ricordarmi niente degli esami precedenti…Avevo iniziato il progetto ma poi mi sono fermata perchè non sapevo andare avanti (Devo fare dei calcoli) e non è che li posso chiedere a qualcuno, devo capire e farmeli da sola..ma se non studio e non leggo tutta la normativa non vado da punte parti! Mi fa schifo!!! Sono un cane che si insegue la coda! Forse dovrei tagliarla così la smetterei di seguirla! Io ringrazio tutti quelli che mi stanno vicino: mio marito, mia mamma, e tutta la mia famiglia..e anche voi lettrici che ogni tanto mi date qualche consiglio. Ma devo sbloccare qualche cosa nella mia testa! Che non è più fresca come a 20anni! All’epoca studiavo anche 2 esami alla volta e mi è capitato di dare 2esami nello stesso giorno!! Mi sono un pò rimbambinita da quando son diventata mamma, sempre a parlare di giochi, cartoni e canzoni stupide… Devo riprendermi! Ca**o! Ho scelto questa carriera e devo arrivare infondo! Ogni tanto mi viene da chiedermi se ho fatto bene…meglio non pensarci…saranno pensieri di questo periodo di m***a dal punto di vista intellettuale (perchè dagli altri punti di vista va tutto bene)..

Mi riprenderò, sono certa.. VOLERE E’ POTERE..

giovedì 23 febbraio 2012

La pappa...come l’ho svezzato..

pappaD
Premessa: Dede è una buona forchetta, ha appetito e per ora non ho trovato nulla che non gli piaccia, a parte le carote crude!

Siccome in questi giorni navigando su internet ho letto in giro di mamme che chiedono aiuto e consigli per lo svezzamento perchè la pediatra si vede non ha dato loro suggerimenti, ho pensato di scrivere come ho fatto io che ha funzionato ed è un buon metodo con la corretta alimentazione…innanzitutto la mia pediatra mi ha dato proprio una lista per lo svezzamento e mi ha detto quando, in più ho seguito suggerimenti di mia mamma e mia sorella che ha 2 bimbe..

 Lo svezzamento si inizia prima con la frutta a 5 mesi (anche se ho sentito di pediatri che fanno iniziare la frutta a 4 mesi..ma ho letto che non si deve iniziare prima del 5°/6°mese): io grattavo tutte le mattine verso le 10 metà pera o metà mela e gliela davo col cucchiaino, e come gli piaceva! Si può dare anche la banana. Dede la mela all’inizio non la digeriva bene sicchè gli davo prevalentemente pera. Quando eravamo a giro e non potevo grattare la frutta gli davo i vasetti plasmon o altre marche, ma solo per necessità e comodità. Meglio la frutta fresca. Il resto dei pasti erano composti da latte: prima la tetta e poi ho iniziato il latte artificiale perchè me ne veniva poco, lui aveva messo 2 denti e mi mordeva perchè aveva fame, e col latte artificiale mi dormiva di più la notte.

La prima pappa verso i 6 mesi: io ho cominciato con una settimana di pappa lattea a pranzo composta da cereali frutta e latte, si compra già pronta. E’ dolce così lui può abituarsi al cibo cremoso e non più solo liquido però ancora col sapore dolce del latte. Perchè per i bimbi passare dal dolce al salato è quasi un trauma! Per questo alcuni bimbi rifiutano la pappa, bisogna avere pazienza! Tanta a volte…e non mollare, senza forzarli però.. Ora che ha imparato a mangiare la pappa lattea è il momento di fargli la pappa vera: brodo vegetale. Allora io mettevo a bollire 1 litro di acqua circa con una patata, una carota e uno zucchino. Niente sale, niente cipolle, niente sedano. Si fa bollire per 30/60minuti. Colavo il brodo circa 200gr, passavo le verdure  e ne prendevo 3 cucchiai da aggiungere al brodo. Poi aggiungevo 3-4 cucchiai di crema di cereali (ce ne sono svariati tipi in commercio, anche di riso, tapioca). Poi aggiungevo all’inizio mezzo liofilizzato di carne (che non è omogeneizzato, è in polvere; dopo un pò di tempo potete mettere 1liofilizzato intero; un mesetto dopo gli frullavo io la carne fresca 30gr o pesce 40gr). Poi mettevo un cucchiaino d’olio extravergine d’oliva e 1 cucchiaino di parmigiano fresco. Così era pronta la pappa, tutta roba naturale e genuina, e l’ho assaggiata era buona!! 

La prima volta al 3° cucchiaino ha iniziato a urlare, ma sono rimasta calma, l’ho fatto calmare, gli ho parlato, gli ho fatto vedere i giochini, gli ho cantato le canzoni e lui ha mangiato tutta la pappa! E di lì è diventato amore verso la pappa!

Quindi all’inizio date colazione latte, merenda frutta, pranzo la pappa, merenda latte, cena latte. Il brodo lo potete mettere in frigo e al max consumarlo il giorno dopo ma se ne fate uno fresco tutti i giorni è più nutriente.. Dopo circa 15 giorni o un mesetto potete dargli la pappa anche a cena che va a sostituire il latte. Sempre il solito procedimento. Dopo cena non è necessario un altro latte. Se gli date latte artificiale ora potete passare al latte di proseguimento, tipo 2. Ora potete anche iniziare col biscotto a colazione se ha tanta fame.
Gli altri alimenti vanno inseriti piano piano:
  • 8 mesi circa il tuorlo d’uovo cotto e il pomodoro (comunque sentite il pediatra); e pian piano aggiungere le altre verdure nel brodo, moderatamente;
  • 8 mesi potete iniziare con la pastina se ha qualche dentino, e fare anche la pasta al pomodoro o in bianco con olio e parmigiano;
  • 10 mesi se il bimbo ha qualche dente possiamo dargli la carne triturata grossolanamente per abituarlo a usare i dentini;
  • 10 mesi possiamo dargli 2 piatti: il brodino e poi la carne con le verdurine a pezzetti così si abitua a mangiare da grande.
Il bambino ora può anche cominciare a mangiare da solo, lasciatelo pasticciare con la pappa, dopo pulirete, dategli un cucchiaino. Dede mangiava da solo appena è riuscito a portarsi il cucchino alla bocca senza far cadere il cibo, è sempre stato bravo e mi ha sporcato poco, non posso lamentarmi. Ora beve il brodo direttamente dal piatto, potete vedere la foto!! E non vuole che lo imbocco (20 mesi).

Se andate al ristorante o in viaggio: io in queste occasioni all’inizio quando era più piccolo gli facevo la pappa a casa e poi la mettevo nell’apposito termos porta pappa e gliela davo ovunque fossi, ristorante pizzeria mare. Poi a 10 mesi andammo a Dublino e per tutti quei giorni gli ho dato le pappe pronte che basta scaldare il vasetto e gliela dai: comodissime e a lui piacevano tanto!! Dopo l’anno quando masticava ho iniziato a farlo mangiare come noi. Sicchè niente più problemi per il cibo fuori casa: pastasciutte, pizza, ciccia, pesce..

Spero di esservi stata utile!

E voi mamme che avete figli già grandicelli avete qualche suggerimento in più per lo svezzamento???

mercoledì 22 febbraio 2012

Martedì grasso al carnevale di Viareggio!

Non potevo certo non portare Dede al carnevale di Viareggio con quella bella giornata di sole che c’era ieri!!! Vestito da tigro…il mio tigrotto!troppo bello!
DSCN8795
Non chiedetemi come ma i viareggini fanno dei carri spettacolari…
DSCN8736
Certo non poteva mancare lui…sennò che tema scelgono??
DSCN8738
DSCN8756
Questo mi è piaciuto molto, soprattutto a Dede che adora i dinosauri! Un pò come George di Peppa pig…
DSCN8763
DSCN8770
DSCN8779
DSCN8816
DSCN8831
DSCN8835
DSCN8854DSCN8863
Anche io ero mascherata! A Viareggio non ci puoi andare vestita normale!! Avevo un tutù, fatto io qualche anno fa, la corona in testa, e tutta colorata…
DSCN8883DSCN8896
DSCN8905
Dede ha scoperto i coriandoli e gli piacciono tantissimo! Me li tirava pure sui piedi….



DSCN8941DSCN8945
E finita la sfilata….MARE MARE MARE!! Dede era contentissimo! Ha corso fino a riva e voleva fare il bagno..chissà quest’estate cosa combinerà.. ah e poi ha scoperto l’arte del disegnare sulla sabbia…la adora!!!
DSCN9035
DSCN9051
Noi due…
DSCN9070
Se non ci siete mai state vi consiglio di organizzarvi un weekend e andarci…sono emozionanti i carri così grandi, tutti mascherati, famiglie mascherate a tema, coriandoli ovunque…è proprio bello!

lunedì 20 febbraio 2012

Una mamma Snowboarder…quasi…

Questo weekend i miei genitori hanno fatto un grande sacrificio dimostrazione di amore e affetto verso le 2 figlie: hanno tenuto 3 nipotini (Dede 20 mesi, Becca 26 mesi, Izzy 3anni e 1/2)! Dobbiamo far loro una statua: mica tutti i nonni sarebbero disposti a fare una cosa del genere! I vostri genitori e suoceri vi aiutano? Perchè io ho sentito di nonni che più di 2 ore no oppure a dormire no, oppure no mai!


Così io, marito, sorella e cognato siamo andati a fare un weekend sulla neve all’Abetone! Io volevo fare la snowboarder figa, freestyle e alla moda snowb0tipo questa qui

Invece sono risultata più goffa e impacciata, buffa ma carina tipo così: 
Ci vuole talento e stile per essere una vera snowboarder girl.. diciamo che io sono una quasi snowboarder! Ci provo via…una fatica però!!! Mio marito è più snowboarder di me, invece mia sorella si è messa gli sci dopo 8 anni! E mio cognato ha imparato per la prima volta a andarci..ed è risultato quello con meno cadute!!! 


Abbiamo alloggiato all’ostello, per risparmiare, infatti 18€ a testa, una quadrupla con letti a castello senza sbarre di protezione, sicchè per dormire mi ero rimboccata tutte le coperte con doppio giro, sembravo insalsicciata! Almeno non sono caduta!! La colazione lasciava a desiderare e l’abbiamo fatta al rifugio! Diciamo che  quello che abbiamo risparmiato per dormire l’abbiamo speso per mangiare!!! mmm e in montagna si mangia divinamente! Polenta con funghi, lasagne, stinco di maiale, patate e tutta roba grassa che ti tiene caldo!! Comunque c’era pieno di famigliole con bambini all’ostello sicchè se volete risparmiare tenetelo in considerazione!


La neve c’era, sabato insomma ma ieri ha nevicato tutto il giorno!! E c’era pure la nebbia che non vedevi neanche dov’era la pista..a occhio, che vuoi che sia, al massimo abbracciavi un albero!!Invece sabato un pò di sole s’è preso…

Ora vi racconto le vicende di come è andata perchè è stato un weekend comico!!! snow1Allora come avrete capito non sono molto esperta, diciamo che sulle blu vado e curvo tranquillamente, faccio anche dei micro salti di 5 cm, sulle rosse invece non curvo, vado giù a foglia, faccio una fatica immensa, ma scendo..di solito cado poche volte...tra l’altro ho il casco, i parapolsi e le ginocchiere…Sabato mattina mi sono divertita tantissimo!! La neve era come piace a me e andavo giù una meraviglia! Dopo pranzo poi è diventato nuvoloso e io ero già stanca e appesantita dal pranzo al rifugio..provo a prendere lo skilift per andare all’ovovia ma casco ben 5 volte! Intanto mio marito e mia sorella erano in cima che mi aspettavano, mio cognato invece era al campo scuola.. al che mi rompo le scatole di cadere (lo skilift è quel coso che si mette tra le gambe per salire sù, e non è per niente piacevole come voi vi immaginate!!!) e decido di scendere giù e snow2andare a fare compagnia al cognato o a sistemarmi al rifugio davanti il caminetto.. morale della favola c’era un pezzettino pari e faccio un capitombolo rotolante megagalattico, il più brutto della storia delle mie sciate! E mi faccio un male cane! Resto ferma a terra a braccia aperte e menomale dietro di me c’era il soccorritore! Mi dice di stare ferma e inizia a toccarmi da tutte le parti e si fa un bel 69! Non immaginatevi cose strane, ma mi stava controllando la testa le spalle le costole e le gambe e mi faceva domande tipo che giorno è oppure ti sto toccando la gamba destra la senti? Non mi sono fatta nulla per fortuna ma che paura! E tutto il corpo indolenzito! Mi sono alzata e sono tornata giù piano piano.. Arrivata infondo mi chiama mio marito: “ci dovete venire a prendere all’ovovia perchè mi è caduta la tavola giù dall’ovovia, salto di 15 metri! C’era vento forte..” Ma come???!! Ohiohi..li vado a prendere e per fortuna la tavola l’ha ritrovata e non era rotta… Tralascio la serata stanchi morti con la puzza di piedi in camera e passo a ieri..io ero ancora sconvolta dalla caduta sicchè la mattina ho fatto solo 3 piste e poi mi son messa alle 11 al rifugio e non mi sono più alzata fino a dopo pranzo.. mia sorella era convintissima a sciare fino alle 17!! verso le 3 vado al campino con marito dove ci aspettavano sorella e cognato che erano andati prima di noi e dopo che mi sono messa la tavola vedo salire sulla seggiovia loro due senza sci ai piedi: AHI! qualcuno si è fatto male! Mia sorella è caduta perchè ha provato a fare un saltino e si è storta un ginocchio!! Male cane poverina…la portiamo al 118 la visitano ma niente di rotto.. si torna a casa dalla figliolanza e dai nostri genitori stanchi morti…Ah ho dimenticato altre scene: mio cognato ha perso i guanti nuovi, mia sorella sulla seggiovia per prendere la macchina fotografica ha fatto cadere giù la custodia ma l’abbiamo ritrovata, e io ho BECCATO! Sì care mie lettrici: ero in fila per prendere la seggiovia, tra l’altro con mio marito e mia sorella, e uno snowboarder mi è venuto addosso e mi ha detto: “oh scusa non trovavo altro modo per conoscerti!” io l’ho guardato tipo così Perplesso ma??? E mio marito che è molto simpatico ha commentato: “certo in 2 anni hai beccato l’unica volta che eri in tuta da sci col casco la maschera e la sciarpa! Fatti delle domande…”

Tutto sommato ci siamo divertiti, rilassati mentalmente, perchè fisicamente sto a pezzi: mi fanno male tutti i muscoli: spalle, braccia, schiena, addominali, polsi, caviglie, gambe, tendini… non riesco nemmeno a prendere in braccio Dede! Non ho più il fisico neanche per snowboardare! E siccome qualche post fa avevo detto che non ce l’avevo più per andare a ballare ora mi chiedo: per cosa mi resta???

Comunque appena Dede avrà 3 anni e 1/2 lo porto sulla neve (col maestro) e gli faccio imparare o lo sci o lo snow…ancora non so… ma lui si divertirà tantissimo!

E voi che rapporto avete con la montagna??? Spero di non avervi annoiato…

venerdì 17 febbraio 2012

Bambini all’aria aperta! Primavera ti stiamo aspettando!

La dolcezza del suo faccino quando dorme è inestimabile, con quelle labbra a cuoricino..potrei guardarlo per ore!
DSCN8623
Si sveglia dopo il sonnellino e fuori c’è ancora il sole! La primavera si sta avvicinando e non vedo l’ora di portarlo fuori! Residui di neve ma spunta qualche margherita….
DSCN8627
Lui trova la palla, ma poi il cane gliela frega e lui si mette a piangere!
DSCN8636DSCN8635
Che conquista: la vetta è sua! Quest’anno sale da solo sullo scivolo e  allora mi accorgo che ormai è davvero un ometto..che si arrampica dove può..e bisogna tenere gli occhi ancora più aperti!
DSCN8652
Passa la gallina zoppa ma lui è ancora troppo innocente per farle i dispetti come invece fa il cane!
DSCN8661
Un giro sulla biciclettina non può mancare mamma! Sono mesi che lui non aspetta altro! E non vuole più scendere! Drin drin drin canta lui..
DSCN8666
E’ buio e per convincerlo a rientrare andiamo a trovare il gatto dei bisnonni: che orecchie morbide! E fa le fusa!
DSCN8671
E allora mi rendo conto di essere davvero fortunata a vivere in campagna in mezzo agli animali e al verde..e mi ricordo che da bambina ero sempre fuori a giocare anche d’inverno e non volevo mai rientrare…salivo sugli alberi, correvo col cane, mi rotolavo giù per i campi, andavo nel bosco, facevo i pic-nic…e tutto questo posso darlo anche a mio figlio! Ai bambini basta poco per divertirsi, non occorrono giocattoli costosi o la televisione, loro hanno una cosa magica: la fantasia…e portandoli a giocare all’aria aperta possono passare interi pomeriggi a scoprire le cose e osservare la natura.. non vedo l’ora sia caldo così Dede passerà tutti i suoi pomeriggi all’aria aperta che gli fa tanto bene!

E voi mamme li portate i vostri pupi all’aria aperta?

giovedì 16 febbraio 2012

Cosa non può mancarvi se aspettate un bambino..

mamybs
Oggi vi consiglio cose utili che avevo appena è nato Dede che potreste farvi regalare o più semplicemente ve le andate a comprare… In questa foto ero al mio babyshower e scartavo i regali!

Innanzitutto quando aspettate un bambino vi serve la valigia per l’ospedale con tutto l’occorrente per voi e per il vostro bambino! Io avevo un serissimo trolley di hello kitty (questo non ve lo consiglio, ma a me piace tanto! infatti mio marito si vergognava a portarmelo) dove dentro dovrete mettere tutto l’occorrente che già sapete, comunque ogni ospedale dà una lista di cose che servono per il baby a seconda della stagione e questa lista ce l’hanno anche i negozi per bimbi della zona..furbi eh? Io gli ho messo anche la camicina della fortuna appena nato..anche se non si usa più oggi ma me l’avevano regalata e mi piaceva l’idea che avesse qualcosa come l’hanno avuta mamma e papà..no il papà no perchè quando è nato era talmente grosso che non gli stavano i vestiti da neonato che la mamma gli aveva preparato!! Cosa che vi potrebbe succedere quindi preparatevi anche per questo! 

Per quando lo portate a casa vi serve la culla ovviamente o la carrozzina o il lettino..io avevo la culla in vimini che era proprio mia di quando ero neonata! Una cosa molto utile che vi nannyconsiglio è il  baby control angel care che si mette sotto il materassino del bimbo e sente ogni suo movimento e se il bambino smette di respirare suona l’allarme, e suona anche se prendete in braccio il bambino senza spegnerlo…è utile perchè vi farà dormire tranquille, infatti ha anche una spia verde quando tutto va bene e la notte quando mi svegliavo perchè preoccupata che il bimbo ancora non si era svegliato vedevo la spia verde e mi riaddormentavo.. Io l’ho comprato in Inghilterra ma si trova anche in alcune farmacie o su internet..dategli un’occhiata.

radiolineAltra cosa utile sono le radioline per sentire il bimbo se siete in un’altra stanza (e avete la casa enorme) o soprattutto quando c’è gente a cena che magari c’è un pò di confusione e lui dorme (speriamo) nella sua cameretta..o anche per quando andate a mangiare dai nonni che hanno la casa a 2 piani e magari lo portate su a dormire… 



Poi bhè chiaramente non vi possono mancare 2 tappi per le orecchie per quando non ne potete più di sentire strillare!!! No scherzo…. però sappiate che quando gli verranno le coliche potrete dargli qualcosa per aiutarlo (ve lo consiglierà anche la pediatra) io gli davo il milicon quando proprio urlava forte e tutti i giorni il pediacolin che è acqua di finocchio per aiutarlo a eliminare l’aria (chiamiamola così, ma poi le sentirete….). Comunque ci sono tanti altri metodi efficaci: il massaggio sul pancino (vedrete che organizzano corsi di massaggio neonati nel vostro ospedale, informatevi), il sondino (è un pò brutto usarlo ma funziona, si infila nel sederino e esce l’aria, ma che aria GAS puzzolenti, e poi non vi dico cosa esce dopo, ve lo lascio come sorpresa), e poi ve lo potete sdraiare su di voi pancia pancia, o lo prendete in braccio a pancia in giù tenendogli una mano sul pancino e dandogli qualche pacca sul sederino…e così via..

Un’altra cosa che uso tuttora è il carillon! Ci ha accompagnati per questi 20 mesi carillonquando spingevo carrozzina e poi passeggino cercando di addormentarlo… ci piace è rilassante…comunque imparatevi una bella ninna nanna e cominciate già a cantarla ora che è nel pancione: lui se la ricorderà e gli piacerà un sacco sentirla quando sarà tra le vostre braccia! e farà bene anche a voi! Ho letto che fa molto bene alla mamma cantare una ninna nanna, la rassicura e la fa sentire serena..


Poi ci sono un sacco di altre cose che vi saranno utili..vediamo un elenco veloce: la vaschetta per fare il bagnetto (ne ho visto una a prenatal che si chiude e diventa piatta se avete poco spazio); le coppette assorbilatte per metterle nel vostro reggiseno sennò vi farete il bagno; il reggiseno per allattare; la fascia post parto per la vostra pancia; la crema da mettere sul seno per ammorbidirlo; la crema per il sedere del bimbo, prendetene in farmacia una buona; un buon detersivo per levare residui di cacche dai body di vostro figlio perchè si sporcherà fino al collo anche col pannolino; la zanzariera se nasce d’estate; pannolini non comprate la taglia 0 che magari non gli sta, come mi è successo; un bavaglino per le boccatine; per la nanna ho trovato un rialzo per farlo dormire non perfettamente orizzontale ma un pò inclinato come all'ospedale, così non gli viene il reflusso; e se volete metterlo di lato senza paura che si giri a pangià in giù c'è un poggia bimbo speciale; la sdraietta, il mio l’ha usata tantissimo, ce lo dondolavo, ci dormiva, ci passava il tempo…; il termometro per il bagnetto così siete sicure di non ustionarlo; un pò di musica rilassante…e per ora non mi viene in mente altro, semmai lo aggiungo…

Spero di esservi stata utile! E voi mamme già mamme cosa avevate di speciali per i vostri piccoli che consigliereste alle neo-future-mamme?

mercoledì 15 febbraio 2012

un pezzettino del mio patatino..

demare
Oggi voglio parlarvi un pò del mio piccolino…a proposito non gli ho ancora dato un nomignolo fisso!
Dovrei chiamarlo: Briciolino perchè non si fa scappare neanche una briciola e a volte le raccoglie pure sotto il tavolo.. Bottoncino perchè adora tutti i pulsanti e bottoni e li pigia tutti: lavatrice, lavastoviglie, asciugatrice, telecomando.. Coccolino perchè è un coccolone numero uno! Pisellino perchè è un maschietto.. Cucciolo perchè è tanto dolce.. Risolino perchè ride sempre, è proprio allegro e simpatico.. Chiacchierone perchè non sta mai zitto..Furbetto perchè è vispo come una volpe! mo basta… lo chiamerò come lui dice di chiamarsi: Dede!
Bene, Dede sta facendo la nanna ora, se Dio vole… così io mi riposo sul divano non più bianco e cazzeggio al computer… Dede è tanto dolce, adoro quando mi guarda con gli occhi pieni di amore e mi dice “mamma”.. adoro quando facciamo naso naso e poi gli faccio il solletichino e lui ride…Dede adora cantare tanti auguri e così mi fa sempre disegnare una torta e lui canta “tatte tatte tattèèèèèè” e ogni tanto lo sento che canta da solo “tatte mamma”. Dede impara ogni giorno una parola nuova, è già avanti col parlare e dice un sacco di cose! L’ho sentito dire poppa, culo, pipo…ma anche beddo (bello),papi-pipa (papà), nino (topolino), badda (balla), susa (musica), porco (sporco), mani, cià cià, pappa, ciccia, pecce, cucco (succo d’arancia), nana (banana), catunito (cartoonito), nanna, dudo (uno), vedde, rosso, testa, male, ciao, notte,…e la lista è lunga!
In questi giorni ha imparato a contare, so che non ci credete, mi meraviglio anche io, ma se io conto lui mi dice il numero dopo (quando ne ha voglia ovviamente) e sa anche dire 2,3,4,5 tutti di fila…e infondo non si sbaglia mai e dice 10! Stamani addirittura stava imparando i colori…rosso verde celeste.. Quand’è che sanno tutte queste cose?
Usa ancora il pannolino ma ogni tanto mi dice pipì o cacca e vuole stare sul vasino.. A tavola mangia da solo, tutto, non sporca nemmeno per non perdersi nemmeno un fischiotto di pasta. Adora la frutta e la verdura! Per ora come molte di voi penserete… é super tecnologico, sa usare benissimo l’iphone entra e esce nel menù, sblocca, gira le foto e si accende i video da solo.. Ha una moto con le ruotine e ci va tutto convinto. Ha la spada dei pirati e ti attacca urlando yohohoh! Adora babbo natale.. Gli piacciono libri e riviste e disegnare ovviamente. Adora la musica ed è un ballerino nato! e mi pare che abbia anche il ritmo meglio del mio! Sa farsi da solo il succo d’arancia.. Farebbe il bagnetto a tutte le ore! Va volentierissimo al nido! Ogni tanto alza le mani per prendersi qualche giocattolo ma se lo toccano gli altri bimbi fa una tragedia di pianto finto.. sa tutti i personaggi dei cartoni.. adora il ballettopolo e la foresta dei sogni.. sa fare le bolle di sapone. E’ già stato sull’aereo in 2 viaggi. Ha il passaporto. Ha un sacco di vestiti e giocattoli che non so dove mettere. Sa accendere la tv da solo. Parla al telefono e dice pronto. Adora il cane e il gatto.
Mi sembra che per ora basti… nella foto eravamo al mare, non si vede eh…ed era a gennaio prima che arrivasse l’era glaciale! Amiamo il mare e ogni tanto ce lo porto, d’estate il più possibile!

p.s. ho aggiunto una nuova pagina al blog! La trovate su in alto accanto a home!

martedì 14 febbraio 2012

insieme..

rose
Questo non è un altro post di San Valentino ma è una rosa per tutte voi! A chi non fa piacere ricevere una rosa? Qualsiasi giorno o per qualsiasi motivo e da qualsiasi persona? Tanto San Valentino alla fine è un’altra festa della donna, quella impegnata però, il cui compagno è costretto a farle dei fiori o altri regali…a volte sono anche reciproci..per carità quando si è ragazzini non si aspetta altro che il primo san val. da coppia per ricevere un pupazzetto e mostrarlo a tutte le amiche!O anche solo per metterlo sul proprio letto come soddisfazione personale.. Ma vi immaginate l’ossessione dei maschietti: oddio che le regalo? le piacerà o me lo tirerà dietro? sarà adatto a lei? sarà troppo poco? e se non le facessi nulla come la prenderebbe? – Ossessione che continua negli anni finché non trova la partner ufficiale e capisce finalmente se lei è per o contro questa festa e capisce anche se è una che bastano 2 rose o se è una che aspetta il gioiello…
Io personalmente sono romantica ma non abbiamo mai fatto nulla di particolare per S. Valentino perché di comune accordo abbiamo deciso che non era poi così importante, però almeno lo abbiamo passato sempre insieme ed è quello che conta..Però ci siamo sposati d’inverno (per necessità e urgenza) e abbiamo scelto il 13 febbraio perché così almeno avremmo dato importanza a un’altra data di febbraio..infatti ieri sera siamo andati noi 2 a cena fuori (l’unico ristorante aperto che ovviamente era vuoto) e la rosa che vedete è di ieri…Una cenetta, 4 chiacchiere, e poi di corsa a casa perché il freddo spaccava le ossa e io ho mal di gola… ma dopo ci siamo scaldati un pochetto…yuhuh! Stasera stiamo a casa col bimbo e faremo qualche castello con le costruzioni e qualche disegno tutti e 3 insieme che è la cosa che mi piace di più!
Comunque ero partita che volevo scrivere che oggi ho chiesto a bottoncino: “quanti anni hai?” Lui di solito mi risponde “Dudo” (uno) invece oggi mi ha risposto “due!” si alza già l’età? oh ma è proprio vispo questo qui! Tutto suo padre…. Sorriso

lunedì 13 febbraio 2012

MIRACOLO: si è addormentato da SOLO e non si è MAI svegliato!

sleep
Questo lo devo proprio scrivere perché è un MIRACOLO!!!
Ieri sera erano le 22.30 e il piccolo briciolino (per oggi lo chiamo così perché ancora non gli ho trovato un nomignolo come invece avete fatto voi, è che lui ne ha mille di nomignoli e non so quale scegliere!!!) non ne voleva proprio sapere di fare un accenno di sbadiglio dimostrando di avere sonno.. dovete sapere che lui di solito va a nanna alle 21.30 e nelle serate buone (cioè se ha sonno) si addormenta in max 15 minuti nel suo lettino in camera sua con qualcuno vicino in silenzio che lo guarda o al max che gli da qualche pacca sul sedere, e basta; nelle serate no (quando non ha sonno) ci vuole anche un’ora per addormentarlo e più o meno la sequenza è questa: pigiamino, messo nel lettino, lui salta e corre avanti e indietro, fa le capriole nel lettino, si mette a testa in giù, cerca di prendere o mamma o papà, inizia a cantare, fa le pernacchie, insomma ci piglia per il culo! al che lo mettiamo nel passeggino e lo spingiamo avanti e indietro per una ventina di minuti, non dorme ancora, lo rimettiamo nel lettino e questa volta gli diciamo DORMI! NANNA! e chiudiamo la porta e lo lasciamo al buio, al che inizia a piangere e dopo 3 minuti torniamo e allora si addormenta subito oppure un’altra volta gli diciamo DORMI! e poi dopo 5 minuti di pianti torno e si addormenta sfinito…..
Ecco, ieri sera no, è andata così: ore 22.30 gli metto il pigiamino e lo metto nel suo lettino, mi siedo vicino a lui, gli do un po' di pacche sul sedere, lui si alza e appoggia la sua testa alla mia (coccolone) poi si ritira giù e di nuovo carezze e pacche sul sedere e si rialza, al che mi stufo perché è già tardi così gli dico: “buonanotte, nanna, buonanotte” e vado via chiudendo la porta lasciandolo al buio. Mi metto sul divano con marito e ascoltiamo: all’inizio nulla, poi un mamma, poi eccì, poi mezzo piantino di 10 secondi, poi silenzio, ancora silenzio, vado a vedere dopo 10 minuti e lui DORMIVAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! OcchiolinoBicchiere di MartiniMezzaluna

ABBIAMO VINTO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Cuore rosso Abbraccio sinistroAbbraccio destroCuore rosso

Il mio sogno…lui che si addormenta da solo, in cameretta sua, con un semplice buonanotte StellaMezzaluna. So che stasera molto probabilmente non risuccederà, ma io ci riprovo, alla fine è solo questione di abitudine e pazienza..se gli dai una sequenza abitudinaria lui la prende e la fa tutte le sere! Quindi speriamo in bene!!!Dita incrociate

Ah e non vi ho detto come è andata la notte: NON SI E’ MAI SVEGLIATO! Pollice in su
Mentre di solito almeno 2 volte si sveglia e vuole il ciuccio…

Che sia l’inizio di una nuova era? Una nuova epoca in cui mamma e papà dormiranno sonni tranquilli e non dovranno andare in crisi per addormentarlo? Una nuova epoca in cui non dovremmo fare a cazzotti la notte per chi si deve alzare a riaddormentare il pargolo? Una nuova epoca in cui potremo vedere i film a un’ora decente la sera? Uh…quanto ho sognato questo momento, spero proprio non sia stato un caso ma sia la nuova routine!!! E lo auguro a tutte voi!!!

A proposito: voi come li addormentate i pupazzetti??? Una passatina sul gas? Una botta in testa? Una ninna nanna? Nel lettone con voi? Scrivete qui così che le future e neo mamme che leggeranno questo post possano imparare e prendere appunti!!!!! Computer

p.s. la notte prima si era svegliato 3 volte e tra una e l’altra l’ho sentito parlare nel sonno e diceva: “pappa!pappa!” povero topino…pensa a mangiare anche nei sogni!!!! Pizza